Lazio, Taccone accusa la Juve: “Immobile poteva giocare”

Tacconi sul tampone di Immobile
Tacconi sul tampone di Immobile

Notizie Lazio, la Procura indaga sui tamponi dei biancocelesti prima della gara contro il Torino di una settimana fa.

Notizie Lazio, caso Tamponi: le parole di Walter Taccone

Mentre la Procura di Avellino indaga sui casi dei tamponi della Lazio, pare che nel registro degli indagati sia finito Massimilano Taccone.

A tal proposito Walter Taccone, socio di Futura Diagnostica e consulente scientifico del gruppo stesso, nonché padre dell’indagato ha parlato a Radio Punto Nuovo:

“Voglio rispondere a nome personale e non della struttura a queste accuse. E se qualcuno vorrà rispondere, dovrà farlo nei miei confronti. Ho l’impressione che qualcuno, senza fare nomi, voglia ancora mettere lo zampino laddove c’è una situazione di per sé trasparente. Avrei capito se questa faccenda fosse partita dalla Procura di Roma, invece, si parla di Avellino per ‘controlli’, per utilizzare un eufemismo, ma è andata anche in casa Lazio sindacando la Procura di Roma”.

coronavirus lazio tare tamponi
Lazio, Igli Tare

Taccone sul gene N

“Noi diamo sempre le risposte corrette in base ai risultati riscontrati. Per quanto riguarda quello che è successo vi ribadisco che il giorno 6 abbiamo ripetuto i test su questi tre ragazzi, che poi sono andati spontaneamente a farsi ricontrollare al Campus Biomedico, e dico spontaneamente visto che non parlo con i calciatori. Leggo i giornali.

Immobile, Strakosha e Lucas Leiva sono negativi per tutti e tre i geni. E abbiamo dato questa risposta. Nella stessa seduta, la Lazio ha avuto anche qualche positività, che abbiamo segnalato immediatamente. Per nostra immagine e correttezza, dopo il risultato del Campus Biomedico abbiamo inviato anche i dati a MeriGen. Un laboratorio molto serio che con il Dott. De Biase che è a Napoli e che ha appurato l’assenza dei tre geni per Strakosha e Lucas Leiva, riservandosi un ulteriore controllo solo per il tampone di Ciro Immobile. Stamattina mi ha chiamato e mi ha detto che Immobile è positivo al gene N. Solo quello, che è un gene ballerino: a volte esce positivo, altre volte no e può derivare anche da un’infezione”.

morata correa lazio juventus
morata correa lazio juventus

Taccone contro la Juventus

“La Guardia di Finanza di Avellino ha sequestrato i campioni delle provette, le può testare come vuole. Anzi dico di più: Lucas Leiva e Strakosha potevano giocare con la Juventus al 100%, così come Ciro Immobile, poi pensate quel che volete sulla vicenda”.

Tacconi sul tampone di Immobile
Tacconi sul tampone di Immobile
Previous articleCalciomercato Juventus, colpo Marcelo: l’Inter si inserisce
Next articleCalciomercato Inter: Malinovskyi può arrivare, le ultime