De Zerbi-Milan, il retroscena: ecco perché è stato scelto Fonseca

Ci sono notizie e retroscena che spuntano fuori in merito a quella che è stata la scelta del Milan di puntare su Paulo Fonseca e non Roberto De Zerbi.

C’è un motivo per cui il club rossonero ha fatto questa scelta e ora spunta fuori la verità. Ci sono delle importanti notizie, infatti, che riguardano proprio questo cambio di programma del Milan che ha esonerato Pioli e iniziato a capire come affrontare il futuro in maniera diversa. Adesso ci sono delle novità che arrivano grazie agli ultimi retroscena di mercato sulla scelta del nuovo allenatore.

Tanti i nomi accostati alla panchina rossonera con quelli più papabili che portavano a Lopetegui poi saltato a causa della tifoseria e infine Fonseca che ha battuto De Zerbi per la panchina del Milan. Una scelta che la società rossonera ha voluto fare per un motivo ben preciso.

Fonseca scelto come nuovo allenatore del Milan
Arriva l’annuncio sul nuovo allenatore del Milan da Sky Sport (La Presse foto) – calciomercato24

Ora arrivano degli aggiornamenti che riguardano questa scelta del Milan che è pronto ad annunciare il nuovo allenatore per i prossimi anni. Vengono fuori anche i dettagli del contratto del club rossonero che ora vuole affondare il colpo il prima possibile e dare poi vita al nuovo progetto che partirà da subito.

Fonseca-Milan, la scelta su De Zerbi

Ci saranno acquisti e cessioni per Fonseca al Milan che proverà a dare subito una squadra competitiva alla sua nuova tifoseria rossonera che aspetta di capire che cosa accadrà nei prossimi anni.

Il Milan ha scelto Fonseca
Paulo Fonseca nuovo allenatore del Milan (La Presse Foto) – calciomercato24.it

Intanto, arrivano novità su quella he è stata la scelta del Milan di esonerare Pioli e scegliere Fonseca al posto di De Zerbi che era l’altro allenatore libero e che aveva puntato il club rossonero per migliorare il futuro di questa società. Il club sta provando ad abbattere i costi e Fonseca si accontentava di un ingaggio da 2,5 milioni a stagione per firmare soltanto un biennale, a differenza del collega che chiedeva un triennale.

Ma molto dipende anche dalle scelte di mercato e dal fatto che il Milan ha intenzione di provare a fare subito grandi cose in questi prossimi due anni o proverà a cambiare ancora tutto. Per questo Fonseca è sembrata la scelta giusta differenza di De Zerbi che voleva tranquillità probabilmente nel suo modo di fare calcio e avrebbe avuto bisogno di più tempo. Ora l’ex Roma attende solo l’annuncio ufficiale sull’affare.

Impostazioni privacy