Mancini trova la svolta: Nazionale, arriva una punta sudamericana

Mancini foto lapresse
Mancini trova la soluzione per l'attaccante - calciomercato24.it

Roberto Mancini ha trovato una svolta con l’Italia, la Nazionale avrà nuovi riferimenti. In particolare, ha vinto una lotta con l’Argentina, un grande talento è pronto per vestire la maglia della selezione azzurra. Si pesca così anche oltralpe, andando a scovare quanti hanno origini italiane e sono desiderosi di vivere un’avventura importante. Il commissario tecnico replica così con i fatti anche a quanti lo avevano accusato di non sapere trovare attaccanti importanti.

Nazionale, Mancini preme sull’acceleratore

Come trovare un buon attaccante. Non c’è un manuale in materia e nemmeno la buona volontà dei club italiani, che giocano con sempre più stranieri. Guardando le rose italiane, le big hanno una presenza pressoché scarsissima di punte: Immobile alla Lazio, Belotti della Roma e Kean della Juve gli unici convocabili.

Mancini per la Nazionale ha trovato una soluzione, l’Italia strappa punte al Sudamerica. Paradossale, un po’ quasi dal sapore retrò come ai tempi di Sivori e Altafini, ma la soluzione potrebbe non esser così malvagia e foriera di risultati.

Mancini foto lapresse
Mancini trova la soluzione per l’attaccante – calciomercato24.it

Italia, la punta arriva dall’Argentina

Il commissario tecnico, secondo quanto riportato da goal.com, avrebbe in mente una sorta di blitz, una convocazione che porterebbe l’attaccante a diventare calcisticamente italiano, per poi facilitargli in qualche modo anche il futuro approdo in Serie A. I numeri lo valorizzano, nel 2022 ha segnato 19 gol in 27 partite, nel 2023 viaggia al ritmo di una rete a partita.

L’Italia di Mancini convocherà in Nazionale Mateo Retegui, punta del Tigre. Classe 1999, l’argentino di proprietà del Boca Junior gioca in Messico ed è convocabile con gli azzurri, è un attaccante maturato al punto giusto e pronto per vestire la maglia tanto cara alla sua famiglia. Una convocazione che arriverà per le gare contro Inghilterra del 23 marzo a Napoli e contro Malta del 26, proprio in questa data potrebbe esserci l’agognato esordio.

Retegui è la nuova punta degli azzurri

Una punta di grande movimento e abilissimo sotto porta, segnando quei gol “sporchi” che tanto sono mancati al cammino della selezione azzurra nei momenti opportuni. Scelta necessaria per il commissario tecnico, senza punte in Italia si pesca altrove necessariamente.

Retegui nuova punta della Nazionale, l’Italia di Mancini pesca in Sudamerica. Necessariamente, anche per “aprirgli” porte nel campionato, era stato offerto alla Roma dall’agenzia di Totti ma non se ne fece nulla. Lo stanno continuando a seguire l’Udinese e il Milan, ma nelle prossime settimane potrebbero unirsi altre big del campionato italiano. La quotazione si attesta sui 10-15 milioni, il cammino in Nazionale potrebbe alzare davvero l’asta intorno al nuovo talento scovato dall’altra parte del mondo.