Mondiali in Qatar, arrestato il calciatore: Nazionale sotto shock, il motivo

Nazionale Iran - Calciomercato24.it

Nazionale sotto shock per quanto accaduto, il calciatore è stato arrestato per la propaganda contro lo Stato. L’agenzia ha svelato quanto è accaduto dopo le vicende legate al Mondiale.

Mondiali in Qatar, scatta l’arresto: Nazionale sotto shock

Nazionale sotto shock per la propria incolumità, si teme che sia solo l’inizio, col calciatore che viene arrestato dopo le propagande venute fuori contro lo Stato da parte sua.

Il giocatore si è esposto e lo ha fatto tanto, con le autorità che hanno proceduto verso l’arresto. L’accusa sarebbe gravissima, legata alle vicende legate alla sua Nazionale, con lo Stato che ha letteralmente proceduto verso l’arresto subito dopo l’allenamento.

È stato arrestato in Iran uno dei calciatori più celebri della stessa terra iraniana, Voria Ghafouri. Il giocatore, che non era stato convocato per la spedizione in Qatar della sua Iran – esclusione a sorpresa, tra l’altro -, è stato arresto per cause politiche.

Nazionale Iran – Calciomercato24.it

Iran, arresto shock per Voria Ghafouri: il motivo

Ha fatto rumore e tanto la rinuncia al canto dell’inno da parte dei calciatori dell’Iran e, la notizia dell’arresto per connazionale Ghafouri, gela letteralmente gli stessi calciatori dell’Iran, nel giorno di vigilia del secondo impegno ai Mondiali in Qatar.

Secondo quanto riferito dall’agenzia Fars, direttamente dall’Iran, subito dopo l’allenamento con il suo club – il Foolad Khuzestan -, sarebbe stato arresto Ghafouri. Il motivo è legato alle critiche che aveva esposto i problemi della società in Iran e sui suoi social media. Esporsi pubblicamente, è risultato illegale secondo le stessi autorità iraniane che lo hanno arrestato davanti al figlio e alla moglie.

LEGGI ANCHE >>> Inghilterra-Iran, infortunio shock: volto sfigurato, sviene in campo – FOTO

Ultime Iran, ora temono anche i calciatori del Mondiale: il perché

Temono anche i calciatori dell’Iran che in Qatar stanno disputando i Mondiali di calcio, rappresentando proprio il Paese. In campo hanno già mandato un messaggio forte, non cantando il proprio inno Nazionale. Un gesto forte, che potrebbe avere delle conseguenze, considerando quanto accaduto al proprio connazionale, Ghafouri, che è stato arrestato in Iran.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Argentina, infortunio grave: Mondiale a rischio – FOTO

Iran vs Inghilterra – Calciomercato24.it
Previous articleApple sbarca nel calcio per quasi 6 bilioni: svelato il club
Next articleCalciomercato, ha già deciso: futuro in Serie A, l’allenatore svela tutto
Appassionato di sport, amante del calcio e della musica. Datemi queste 3 cose e riempio le mie giornate. Giornalista per passione, ancor prima che di professione. Redattore presso Calciomercato24.it.