“Sono Gay”, coming out in Qatar prima del Mondiale: caos FIFA

Qatar gay
Qatar gay

Incredibile quello che sta accadendo a poche ora dall’inizio della competizione Mondiale, la prima storica che si giocherà in Medio Oriente. E’ arrivato il coming out di uno dei personaggi importanti.

Mondiali 2022: fa coming out

Il Mondiale in Qatar inizierà domani con la prima partita dopo la cerimonia inaugurale che coinvolgerà proprio il Qatar che sfiderà l’Ecuador per la prima partita del girone. Intanto, ci sono importanti notizie che arrivato dal paese del Medio Oriente, perché uno dei principali esponenti della FIFA ha fatto delle dichiarazioni importanti prima dell’inizio di tutto. In Qatar l’omosessualità è considerata un reato e c’è il rischio di finire in prigione fino a sette anni. Grande lotta contro l’omofobia che si sta svolgendo proprio in questi anni nei paesi del Medio Oriente e in Qatar soprattutto. Intanto, a poche ore dall’inizio della competizione del Mondiale c’è un coming out inaspettato.

Uno degli esponenti FIFA ha voluto vuotare il sacco e svelarsi se stesso senza vergogna. Una notizia che ha colpito tutti e ora è da capire se ci saranno conseguenze. I rapporti tra FIFA e Qatar potrebbero essere inclinati dopo questa notizia, ma continuano con grande impegno le lotte contro l’omofobia per provare a salvare il Mondo arabo da questa mentalità retrograda, tanto che il presidente Gianni Infantino anche ha detto la sua.

Coming out di Bryan Swanson della FIFA che ha ammesso di essere Gay.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Qatar gay
Qatar gay

FIFA: Bryan Swanson fa coming out

In queste ore proprio sono arrivate le parole dirette di Bryan Swanson che ha fatto coming out e svelato di essere gay. Il responsabile delle relazioni con i media della FIFA ha voluto parlare dopo la conferenza stampa tenuta in Qatar da Gianni Infantino alla vigilia dell’inizio del Mondiale. Un messaggio importante per la comunità LGBTQ. “Sono qui in Qatar e sono gay”. Queste le parole di Swanson che ha preso parola e non ha temuto il reato dell’omosessualità in Qatar.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Juventus: arriva la beffa

Qatar libera: messaggio dalla FIFA

Un messaggio importante per tutti i colleghi, visitatori e altre persone gay che giungeranno in Qatar in queste settimane per il Mondiale. Swanson ha voluto mandare un chiaro messaggio anche allo sport e al calcio, dove è possibile per tutti sentirsi liberi e se stessi anche in un paese come il Qatar.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Testacoda Roma e Lazio

Qatar gay
Bryan Swanson Mondiali
Previous article“Giocherò nella Roma”, arriva l’annuncio del calciatore
Next articleCalciomercato: è fatta per Cristiano Ronaldo, guadagnerà 240 milioni