Juventus: addio Serie A? L’annuncio di Gravina

Superlega, Agnelli
Andrea Agnelli (www.gettyimages.it)

La Juventus rischia l’esclusione dalla prossima Champions League, non solo per il 5o posto, ma anche dalla Serie A. A tal proposito Gravina ha parlato ancora della situazione dei bianconeri.

Notizie Juventus: addio Serie A? L’annuncio di Gravina

Gabriele Gravina, presidente della FIGC, ha parlato della situazione della Juventus e del calcio italiano sul tema Superlega a margine di un incontro a Torino sul calcio dilettantistico e regionale spiega:

“Certo che ho sentito Agnelli, per me è doveroso capire cosa fanno i presidente della Serie A e provare ad appianare ogni divergenza. Al di là delle scelte che prenderà, mi sento di dire che ci sono i presupposti per trovare un accordo e appianare i problemi che si sono creati. Ovviamente in questo momento le posizioni del presidente della Juve e quella della UEFA sono distanti. Io devo difendere la competizione, non le singole società. Le regole prescindono le dimensioni economiche di tutte le squadre e dei loro tifosi anche se sono numerosi. Il calcio, nazionale e internazionale, non può fare a meno della Juventus ma tutti devono rispettare le regole che gli stessi club hanno sottoscritto anni fa e che gli hanno permesso di arrivare nella posizione nella quale si trovano in questo momento”.

Ultime Juventus: apertura da parte della FIGC?

Dunque, dopo la dura battaglia verbale tra Agnelli, la Superlega, Perez e la UEFA con a capo Ceferin, arrivano parole di apertura da parte del numero uno del calcio italiano.  Le parole di Gravina arrivano dopo una giornata che ha visto un incontro informale tra i numeri uno delle società di Serie A. All’incontro hanno partecipato 18 club (esclusi Crotone e Parma già retrocessi) in un hotel del centro di Milano: nella riunione il presidente della Juventus Andrea Agnelli ha spiegato cosa sta accadendo con la Superlega e si è parlato delle possibili conseguenze.

FIGC, l'annuncio di Gravina
Gabriele Gravina (www.gettyimages.it)

Juventus: la UEFA escluderà i bianconeri?

Il problema per la Juventus è che, a differenza degli altri 9 club che hanno già fatto un passo indietro, i bianconeri così come il Real Madrid ed il Barcellona non hanno ancora mollato l’idea di creare qualcosa di diverso dall’attuale Champions League. Competizione alla quale la Juve rischia anche di non partecipare in virtù dell’attuale 5o posto in campionato.

Gravina
Gabriele Gravina (Getty Images)