Sampdoria, Ranieri: “Ecco come ho scelto Kantè e Mahrez”

Ngolo Kante e Jorginho (www.gettyimages.it)

Claudio Ranieri, tecnico della Sampdoria e allenatore del Leicester campione di Inghilterra con Kanté e Mahrez, ha parlato nel corso di un’intervista concessa alla Gazzetta dello Sport.

Sampdoria, Ranieri: “Ecco come ho scelto Kantè e Mahrez”

Oroglio?  «Sono orgoglioso di avere allenato Kanté e Mahrez nel mio Leicester, non vedo l’ora di vederli prossimi protagonisti nella finale di Champions».

Mahrez? «Avevo visto le precedenti partite del Leicester. Lui giocava sempre dietro alle punte, ma non mi piaceva in quel ruolo. Risultava imprevedibile quando partiva dalla destra e tagliava verso l’interno. A destra avevo Albrighton, uno tra i più efficaci crossatori della Premier e  lo portai a sinistra. Qualcuno avrà storto il naso, ma lui continuò a produrre cross. A destra misi Mahrez, che di fatto diventò il nostro regista-fantasista, in quel modo non era marcato e riusciva a dare il meglio. Io lo tolsi da quella situazione gli permisi di andare in possesso palla e  attaccare sempre la porta come fa adesso nel Manchester City».

Kante?  «Mi fu proposta in alternativa a un altro giocatore. A me piaeva il francese e alla fine lo prendemmo. Giocava più da esterno e lo utilizzai in un primo periodo in questo modo, poi lo schierai centrale. In pratica giocavamo sempre in dodici, non in undici. Aveva una facilità di corsa e sapeva sempre raddoppiare in maniera impressionante. Mi dissi: non mi stupirò se un giorno lo vedrò crossare il pallone e poi prenderla anche di testa in area».

Calciomercato Inter Jorginho
Calciomercato Inter Jorginho (Getty Images)

Sampdoria, le parole di Juric

A proposito di Sampdoria, anche Ivan Juric ha parlato oggi in conferenza stampa. Il tecnco croato ha commentato le condizioni degli infortunati tra i quali anche Ronaldo Vieira centrocampista di proprietà della Sampdoria che non ha vissuto una stagione felice.

«Benassi è tornato a Firenze. Il calcio è così: l’anno scorso avevamo zero infortunati in questa stagione e centrocampo abbiamo avuto problemi, lo scorso anno giocavano quasi sempre gli stessi. Quest’anno la difficoltà è stata anche questa: Vieira e Benassi, due giocatori di spessore, non li abbiamo quasi mai avuto. Benassi è a curarsi a Firenze e il discorso con noi è già finito».

kante inter
(www.gettyimages.it)