Calciomercato Sampdoria: pronto per una big

Thorsby
Thorsby

La Sampdoria ha mostrato molti calciatori in crescita in questa stagione che sono subito finiti nel mirino di diverse big.

Calciomercato Sampdoria: Thorsby in una Big?

Morten Thorsby, centrocampista della Sampdoria, ha parlato anche del suo futuro nel corso di un’intervista concessa alla Gazzetta dello Sport.

Ruolo?  «Ho sempre sposato la cultura del lavoro, anche se l’anno scorso devo dire che mi sono spesso domandato se alla fine avevo fatto la scelta  giusta a venire alla Samp. Ora chiedo ancora di più a me stesso. Voglio imparare a fare tutto in campo. Brozovic è la mia ispirazione, lui fa un gran lavoro  in tutte e due le fasi di gioco. Io devo migliorare in attacco».

Thorsby
Thorsby

Intervista a Thorsby su Ranieri e sull’Inter

Thorsby ora sembrerebbe essere pronto per compiere il grande salto e andare a giocare in una big anche grazie a Ranieri.

Ranieri? «È stato fondamentale. Abbiamo un bel rapporto, pure lui crede tanto nella cultura del sacrificio come strumento per migliorarsi».

Inter?  «Speriamo di riuscire a fare punti. La nostra condizione fisica è eccellente. Loro hanno vinto con merito il titolo. Sarà una bella sfida».

Calciomercato Sampdoria Ranieri
Calciomercato Sampdoria Ranieri (www.gettyimages.it)

Thorsby parla anche del problema ambientale oltre che problemi di campo

Ambiente? «Ora non si può più perdere tempo: i prossimi dieci anni saranno decisivi. Disastro o successo, dipende da noi. Così, ho pensato, perché non provare a raggiungere e a sensibilizzare quella platea attraverso il mondo del calcio? Ovviamente con l’aiuto dei miei colleghi e dei club di qualunque Paese. Alcuni di loro parlano già ai ragazzi di questo tema molto delicato, ma non esisteva ancora un’organizzazione che li appoggiasse».

Testimonial? «Spero che ora tanti altri condividano questo messaggio, in maniera tale da fare qualcosa di concreto. Intanto abbiamo avviato una collaborazione con Kpmg vogliamo fare una “superlega della sostenibilità”».

Pandemia?  «Siamo stati fermi negli ultimi trent’anni, ora dobbiamo cambiare velocemente. Ci sentiamo più vulnerabili, ma possiamo ancora scegliere il destino della nostra Terra».

Un calcio diverso?  «Tutti i giocatori sono benvenuti. Maggiore sarà il loro numero, più il messaggio arriverà. Il calcio in passato ha sensibilizzato su razzismo e violenza sulle donne: ora è importante parlare anche con l’Assocalciatori. Sarebbe bello fare in futuro una giornata di campionato dedicata all’ambiente celebrando il momento».

Calciomercato Sampdoria Ranieri
Calciomercato Sampdoria Ranieri (www.gettyimages.it)