Razzismo, calciatore italiano squalificato per 10 giornate – UFFICIALE

Razzismo Obi Marconi
Razzismo, episodio Obi - Marconi (Getty Images)

Notizia ufficiale, con la decisione legata all’episodio di razzismo nel calcio italiano. Il calciatore non la passerà liscia, la decisione con la squalifica per ben 10 giornate!

Razzismo in Serie B, maxi-squalifica per Marconi: è ufficiale

Episodio di razzismo in Serie B, con protagonista in negativo il calciatore Michele Marconi. Il centrocampista del Pisa era stato accusato di razzismo, nei confronti del giocatore del Chievo ed ex Inter, Joel Obi. Il match, in merito, era Pisa-Chievo. All’interno della stessa gara, disputata lo scorso 22 dicembre, l’episodio incriminato. La decisione ufficiale, in merito alla squalifica, è arrivata nel corso della serata. La Corte Federale d’Appello ha preso una decisione definitiva sull’episodio, condannando il calciatore ad una squalifica di ben 10 giornate.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, Morata: “Adesso basta al razzismo, siamo tutti uguali”

Razzismo, 10 giornate di squalifica per Marconi: l’episodio con Obi

Razzismo in campo, Marconi squalificato per 10 giornate. E’ la decisione dopo le offese, di cui era accusato il calciatore del Pisa, ai danni di Joel Obi, centrocampista del Chievo. La Corte Federale d’Appello oggi ha accolto il reclamo presentato da parte della Procura Federale, che ha portato alle 10 giornate di squalifica per Marconi. Nel dettaglio, questo è quanto deciso: “Il calciatore che commette una violazione di cui al comma 1 (comportamento discriminatorio, ndr) è punito con la squalifica per almeno dieci giornate di gara con l’ammenda da euro 10.000,00 ad euro 20.000,00”.

Razzismo Marconi
Serie B, episodio razzismo (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Razzismo a Cadice: il Valencia abbandona il campo per insulti a Diakhaby

Serie B, razzismo in campo: Marconi paga le conseguenze

Marconi squalificato per razzismo, salterà 10 giornate di campionato. Una brutta piaga quello del razzismo nel mondo del calcio. E’ l’episodio di Marconi, che era stato accusato di aver insultato il collega Joel Obi, nel corso di Pisa-Chievo. Nella gara di Serie B l’episodio a sfondo razziale, che non può più essere concesso su un campo da calcio.

Il calciatore del Pisa sarà costretto a saltare ben 10 giornate, causa squalifica, per violazione del comma 2 dell’articolo 28 del Codice di Giustizia. Gli episodi di razzismo sono da condannare, con il mondo del calcio che si impegna quotidianamente per tenere fuori da questo sport episodi a sfondo razziale.

Marconi razzismo
Pisa, Marconi (Getty Images)