Parma: D’Aversa e l’annuncio sul futuro in Serie B

Parma D'Aversa
Parma, Roberto D'Aversa (www.gettyimages.it)

Roberto D’Aversa, tecnico del Parma, ha parlato nel corso di un’intervista concessa  a Sky Sport.

Intervista a D’Aversa dopo il Torino

“Siamo dei professionisti e credo sia normale andare in campo per giocare. La gara di questa sera rispecchia il campionato. Il Torino non ha dimostrato di essere superiore, manca carisma e determinazione. Il risultato finale questa sera ci vede retrocessi matematicamente. Dispiace dopo un lavoro dopo 4 anni. La categoria non fa parte del club come il Parma, e di questa società.

Prossima stagione? Sinceramente non so se ci sarò, non ho questo pensiero, sto pensando che si è perso, si poteva far meglio, stiamo stati imprecisi, non concretizziamo e non perchè non abbiamo qualità ma abbiamo frenetismo. Della mia situazione non parlo e non penso a questo. La società si sta strutturando per diventare un club importante. Credo che questo club abbia un futuro roseo. In questo momento stiamo vivendo qualcosa che non merita il club. Siamo retrocessi e questo ci deve far pensare all’esperienza di questo anno.

Non è una questione di equilibrio, hanno influiti errori individuali non dovuti alla gioventu. Potevamo sterzare la stagione contro il Sassuolo, quando si vinceva nel finale. Quella gara ha cambiato l’esito del campionato. Poi abbiamo avuto altre possibilità, con Spezia, Fiorentina, Udinese e con il Cagliari. Potevamo uscire ma se si va ad analizzare i gol, vediamo che abbiamo preso da palla inattiva. Il problema a volte è che fin quando si gioca in modo tattico, la squadra è positiva, quando diventa sporca allora veniamo meno. Il Cagliari contro di noi si è tirato fuori da una situazione pericolosa e noi no. E’ mancato carisma, non perdevamo tempo, è mancato carattere. Abbiamo peccato di personalità nella gestione di alcune partite. Non siamo stati determinati, in difesa ed in attacco”.

 

Parma D'Aversa
Parma, Roberto D’Aversa (www.gettyimages.it)