Benevento: Inzaghi contro l’arbitro, ecco cosa è successo

Benevento Inzaghi
Benevento Inzaghi (www.gettyimages.it)

Pippo Inzaghi, tecnico del Benevento, ha parlato nel corso di un’intervista concessa a DAZN dopo la gara contro il Milan.

Intervista a Pippo Inzaghi dopo il Milan a DAZN

“Fare meglio? E’ chiaro che con il Milan soffri, se fai tanti tiri con parate di Donnarumma, vuol dire che le prestazioni le hai fatte. Poi ci sono episodi…eh insomma.

Nel primo  tempo Lapadula e Ionita potevano essere buoni. Poi Donnarumma si sa che para. Siamo stati sempre in partita, dobbiamo tenerci la prestazione e sapere che domenica è la nostra partita.

Amarezza? L’umore è lo stesso, la salvezza è alla portata. In tutto l’anno non siamo stati mai nelle ultime posizioni. Se ci siamo finiti vuol dir che non stiamo facendo bene. Cercavo la prestazione per preparare al meglio la gara di domenica. Abbiamo dato minuti a calciatori importanti. Alcuni calciatori non li abbiamo avuti e ora li stiamo recuperano come Viola e Caprari. Lo spirito e la voglia di questa sera mi lasciano ben sperare.

Rabbia? Io non commento mai gli episodi, ma commentateli voi. Non voglio aggiungere altro. Andiamo avanti e pensiamo a salvarci con le nostre possibilità. Abbiamo dimostrato tutto l’anno cosa sappiamo fare. Questa squadra ci crede e sono sicuro che ce la faremo”.

Theo Hernandez dopo il Benevento

“La verità è che abbiamo giocato una grande partita, e stavamo giocando bene e sono felice per il gol e per la vittoria. Ora siamo in crescita.

Fisicamente? Stiamo per terminare la stagione e sono le ultime gare, ora vogliamo tenere duro in questo finale perchè il nostro obiettivo è quello di andare in Champions League e raggiungere l’obiettivo”.

Benevento, Inzaghi
Benevento, Inzaghi (Getty Images)