Calciomercato Verona: Juric via, arriva l’annuncio

Calciomercato Verona
Ivan Juric (Getty Images)

Ivan Juric in una big? Il tecnico croato a fine anno potrebbe cambiare squadra, queste le ultime sul futuro del tecnico.

Calciomercato Verona: Juric via, l’annuncio in conferenza

Ivan Juric, allenatore dell’Hellas Verona, ha parlato in conferenza stampa prima della gara di domani a San Siro contro l’Inter anche del suo futuro.

 

Futuro?  «Non sono mai stato fuori. Non è cambiato niente in questi mesi nel rapporto tra me e la società. Poi magari parlo troppo e la gente dice tante cose che non sono giuste. Io ho le idee chiare: se non cresci come allenatore e come persona poi finisce per spegnerti. Anche l’allenatore deve avere giocatori da migliorare. Dobbiamo parlare con la società sul progetto ma confido che lo faremo con grandissima serenita, se siamo d’accordo bene, altrimenti troveremo una soluzione».

Juric
Ivan Juric (www.gettyimages.it)

La conferenza stampa di Juric sull’Inter

Conte?  «Per me è la rosa dell’Inter che ha vinto lo scudetto, e devo dire che Conte è l’allenatore migliore insieme a Gasperini: il più completo, il più tosto, poi è una roccia e non lascia mai un dettaglio. Quest’anno ha trovato il modo di vincere. Per me non è una sorpresa: in questi anni ha tenuto i migliori, ha comprato quei calciatori funzionali al gioco che mancavano per vincere lo scudetto. Come allenatore, l’ho spiegato: ha idee chiare, ma alla fine in campo vanno anche i calciatori. Avere percezione di quello che hai tra le mani, è fondamentale, ma devi anche essere bravo a capire cosa serve: così si vince. Non ci sono altri modi. La rosa nerazzurra è completamente di un alto livello: sicuramente qualcuno della mia squadra potrebbe arrivare a quel livello, ma dire che qualcuno adesso è pronto mi viene difficile».

Calciomercato Verona
Calciomercato Verona, D’Amico farà felice Juric (www.gettyimages.it)

Mercato Verona: Juric su Barak, Magnani e Ceccherini

Mercato? «I giocatori che abbiamo in organico già sono in questo momento nostri: Barak è comprato, Magnani è comprato, Ceccherini è comprato. Sono tutti obblighi. Sugli altri, come Colley, Salcedo, Dimarco si faranno dei discorsi a fine anno, da alcuni mi aspettavo qualcosa in più, hanno fatto passi avanti e indietro. Tutti dobbiamo capire ancora cosa possono dare. Quelli che ho nominato sono già nostri ed è la base per andare avanti».

Calciomercato Verona Sturaro
Juric (www.gettyimages.it)