Napoli, Gattuso deve restare: i motivi principali (FOCUS CM24)

Napoli Gattuso
Fiorentina, il futuro è Gattuso (www.gettyimages.it)

La stagione del Napoli è stata sicuramente molto altalenante, e nel complesso potremmo dire che gli azzurri hanno reso al di sotto delle aspettative, anche a causa di qualche piccola questione interna, e soprattutto degli infortuni. Gennaro Gattuso è stato più volte messo sul banco degli imputati, ma la cosa migliore sarebbe restare al Napoli. Il tecnico lo scorso anno è riuscito a riagguantare una stagione pessima, conquistando la Coppa Italia e la fiducia dell’ambiente. Le cose quest anno sono andate in maniera diversa, ma siamo sicuri che ci sia di meglio al momento?

1- Gattuso deve restare: la squadra è con lui

ultime napoli formazioni gattuso
Gennaro Gattuso (www.gettyimages.it)

Gennaro Gattuso è stato più volte messo sulla graticola, e questo a causa di qualche risultato piuttosto deludente. Le brusche eliminazioni dalla Coppa Italia, dall’Europa League e la sconfitta in Supercoppa, hanno senza dubbio destabilizzato l’ambiente, tanto da pensare ad un esonero immediato. Eppure la squadra non ha mai smesso di fidarsi del proprio allenatore, riuscendo a guadagnare vittorie importanti nonostante il momento negativo. Gattuso e la squadra del Napoli sono più uniti che mai per rincorrere il posto in Champions League, e molti giocatori sono apparsi rivitalizzati nel corso della stagione. Vedi il capitano Lorenzo Insigne, forse nella sua migliore annata in carriera, vedi Politano, Demme, Fabian Ruiz in questa seconda parte di campionato, fino ad arrivare ad Osimhen. Gattuso deve restare, c’è fiducia e unità di intenti.

LEGGI ANCHE: Serie A, corsa Champions: ecco chi sono le favorite per andarci (FOCUS CM24)

2- Grinta e umanità: Gattuso può essere l’uomo di Napoli

gattuso napoli
Victor Osimhen e Gennaro Gattuso (www.gettyimages.it)

Spesso quando parliamo del Napoli veniamo ricondotti allo spirito dei tifosi, della napoletanità, della grinta del popolo azzurro. Ebbene nel corso degli anni la squadra partenopea è sempre riuscita ad ottenere risultati importanti, spesso cacciando le unghie e i denti contro le big e lottano per posizioni molto alte. Gattuso ha già dimostrato da giocatore di essere un combattente, e sulla panchina azzurra le cose non sono andate poi così diversamente. Lo spirito tra tecnico e tifosi è quasi in simbiosi, ed è per questo che Gattuso non può e non deve andarsene. Con il Diego Maradona riaperto al pubblico, si noterà tutto quello che l’ex centrocampista può trasmettere dentro e fuori dal campo. La “cazzimma” è una cosa seria, e Gattuso la pretende dai suoi giocatori.

LEGGI: Juventus, Pirlo non è l’unico colpevole: i 3 motivi del flop (FOCUS CM24)

3- Gattuso non ha avuto la squadra titolare: va aspettato

Il Napoli si trova al momento al quinto posto in classifica, a pochi punti da Atalanta e Juventus, probabilmente le big che si contenderanno il quarto posto per la Champions League insieme al Milan. Gli azzurri però hanno come alibi quello delle assenze, con una squadra titolare quasi mai avuta a disposizione, e tantissimi infortuni che hanno martoriato la stagione. Gennaro Gattuso è sicuramente “giustificato” da questo punto di vista, e pertanto andrà aspettato. Una volta avuti tutti gli effettivi, a quel punto sarà giudicabile. Non lo si può mettere in croce stavolta, nonostante qualche delusione.

POTREBBE INTERESSARTI: Italia, Mancini deve scegliere: ecco chi non merita l’Europeo (FOCUS CM24)