Pelè ricorda Maradona: “Scherzavamo sempre su chi fosse il migliore, ecco cosa gli dicevo”

Intervista Pelè
Intervista Pelè (Getty Images)

E’ il ricordo commosso di Diego Armando Maradona, da parte di Pelè. O’ Rey è stato intervistato da Fazio, al programma “Che Tempo Che Fa”, in prima serata, sui canali RAI. La bellissima intervista realizzata per l’emittente italiana, con collegamento diretto dal Brasile. Diversi i temi di cui si è parlato, con il calcio al centro ovviamente delle questioni. Indimenticabile il ricordo di Diego Armando Maradona per il centravanti brasiliano, che ha scritto pagine indelebili del calcio mondiale.

Pelè a Che Tempo Che Fa: l’intervista da Fazio di O’ Rey

Pelè racconta gli aneddoti della sua vita e lo fa ai microfoni RAI. Le sue parole all’emittente, direttamente a Fabio Fazio, conduttore della trasmissione “Che Tempo Che Fa”: “Mi emoziono quando penso e rivedo immagini della mia carriera. Mio padre era il mio idolo, a Dio chiedevo di essere grande come lui. Mi diceva sempre di non pensare mai di essere migliore degli altri”.

SUI RECORD AL MONDIALE – “Nel ’58 fu una sorpresa essere convocato a soli 16 anni per il Mondiale in Svezia. Ebbi la forza di un adulto, mi sentii in dovere di ringraziare Dio, fu molto buono con un ragazzo come me”.

Pelè ricorda Maradona: “Scherzavamo sempre, ecco cosa gli dicevo”

Il ricordo di Pelè è sicuramente per Diego Armando Maradona, con cui è nato un rapporto particolare. Un amico alla fin fine, perso prematuramente. Erano rivali in campo, poi si incontravano e riuscivano a scherzare su chi fosse il migliore tra loro: “Ci incontravamo, non eravamo intimi amici. Però eravamo molto rispettosi l’uno dell’altro. Sapevo della sua stima, io scherzosamente gli dicevo: “Tutti dicono che sei più forte di me, ma io segno di destro, di testa e anche di sinistro, tu invece non lo fai. Siamo uguali davanti a Dio”.”

Pelè e Maradona
Pelè ricorda Maradona (Getty Images)

Le parole di Pelè, l’intervista da Fazio

Ha continuato a parlare della sua lunga carriera da Fazio, lo storico centravanti Brasiliano, “O’ Rey” Pelè. Ecco le sue parole: “Più di 1000 gol? Mai avrei immaginato una cosa simile. Poi ci fu l’invasione di campo e arrivò una cosa incredibile, con la grande festa”.

SUL CALCIO D’OGGI – “Oggi è più atletico che tecnico. Ricordo tutti i miei gol perché ho una buona memoria. Ci sono alcuni che non potrò mai dimenticare”.

Pelè
Intervista Pelè a “Che Tempo Che Fa” (Getty Images)