Crotone, Cosmi: “Allucinante perdere oggi, non ci sono giustificazioni”

Calciomercato Crotone Cosmi
Serse Cosmi (Getty Images)

Serse Cosmi analizza la partita dopo la sconfitta in Spezia-Crotone. Il tecnico, fortemente toccato dal clamoroso ribaltone subito nei minuti finali, prova a spiegare cosa è mancato. Ne parla in un’intervista ai microfoni di Sky Sport, nel post-partita.

Crotone, Cosmi nel post-partita

“Purtroppo sta diventando drammaticamente una consuetudine perdere così. Non posso dire altro che ‘peccato’. Lavoriamo tutta la settimana e poi sprechiamo così. Riusciamo a fare alcune cose importantissime, la prestazione è più che positiva sempre, riusciamo a fare gol quasi con facilità, ma poi succedono cose assurde. Oggi non abbiamo giustificazioni, sul campo io non uso mai parole particolari per gli avversari. Ma il pareggio sarebbe stato terribilmente penalizzante per noi, perderla addirittura è allucinante. E’ una sconfitta che non meritavamo”.

LEGGI ANCHE >>> Crotone, Cosmi distrutto in panchina a fine match. Poi commenta: “Se questo non basta…”

Crotone, le parole di Serse Cosmi

“Rimontiamo con la Lazio e poi perdiamo, col Bologna uguale. A Napoli facciamo 3-3, poi ne prendiamo un altro. Oggi è successo qualcosa di assurdo, forse dovevamo essere con più gol di vantaggio, nonostante il pareggio, abbiamo fatto il 2-1. In tre minuti, in maniera clamorosa, è successo di tutto. Facciamo tutti un mea culpa, prendiamoci le responsabilità. E’ un peccato, perché questa squadre esprime un calcio piacevole e dà la sensazione di non meritare questa situazione di classifica. E ora non vedo l’ora di leggere i giornali, verranno fuori discorsi da cibernauti”. 

Cosmi
Cosmi