FIFA, Infantino: “Vaccini fondamentali per pandemia e calcio”

FIFA, l'accusa di Infantino alla Superlega
Gianni Infantino (Getty Images)

Gianni Infantino, presidente della FIFA, ha spiegato nel messaggio inviato a UN Chronicle le possibilità di superare la pandemia per il mondo del caclio e non solo. Queste le parole del numero uno del calcio mondiale in un articolo per la Giornata internazionale dello sport per lo sviluppo e la pace. Il n° 1 della governance del calcio ha parlato dei vaccini e non solo

FIFA, Infantino: “Vaccini fondamentali per pandemia e calcio”

“La pandemia Covid-19 è stata un periodo di sofferenza e perdita senza precedenti per  tutto il mondo, non solo per il calcio. Tanti hanno perso persone care. Abbiamo anche rinunciato a quella che era la nostra vita sociale e all’interazione umana, comprese le attività quotidiana. Non abbiamo potuto in questo anno partecipare o assistere a una partita di calcio. Ma c’è una luce in fondo al tunnel, e con l’arrivo dei vaccini si potrebbe tornare ad avere una vita normale. Siamo in attesa che la vita torni a essere come dovrebbe essere vissuta: insieme, senza le barriere e le costrizioni imposte di questo ultimo anno”.

intervista Infantino
intervista Infantino

FIFA: il calcio per segnare la ripartenza

“Come è successo in passato il calcio, che resta in questo momento lo sport più popolare al mondo, potrebbe dare una mano e svolgere un ruolo centrale nel riunire le comunità. Attraverso il calcio potremmo tornare a stare in forma fisicamente, socializzare con i nostri compagni di squadra e rivali e tornare di nuovo negli stadi. Recupereremo parte di ciò che si è perso nell’ultimo anno e speriamo di dare ancora qualche sorriso e serenità a tutti”.

Serie A tifosi stadio
Stadio ‘Diego Armando Maradona’

Euro 2021: si giocherà in Italia con gli stadi aperti

A proposito di stadi, è notizia di oggi che Euro 2021 si giocherà anche in Italia. Resano in programma le tre gare a Roma del gruppo dell’Italia e la semifinale. LA Federcalcio europea voleva infatti un via libera per quanto riguarda almeno il 25% della capienza. Nella mail di Speranza è arrivata la conferma della possibilità di far entrare i tifosi. Ora sarà compito del  Cts “chiarire i protocolli che consentano di svolgere in sicurezza gli eventi”. Non viene quindi indicato il numero degli spettatori e nemmeno le modalità con cui potranno accedere allo stadio (eventuali test del tampone o vaccinazione già effettuata).

Vincenzo Spadafora
Tifosi allo stadio, la proposta a Vincenzo Spadafora (Getty Images)