Morte Astori, omicidio colposo: 1 anno e 6 mesi al colpevole, la sentenza

davide astori
davide astori

Morte Astori, omicidio colposo: 1 anno e 6 mesi al colpevole, la sentenza rinviata al 3 maggio. C’è la condanna chiesta dal Pubblico Ministero per il colpevole della morte di Davide Astori, intanto la sua famiglia era presente in Tribunale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juventus, crisi stipendi

Morte Astori, sentenza rinviata

La sentenza della morte di Davide Astori per il professor Giorgio Galanti è stata rinviata al 3 maggio. Intanto, è stata già chiesta la condanna per il colpevole della morte di Astori, dove Galanti aveva effettuato gli esami per dare l’ok e ottenere l’abilitazione all’attività agonistica dell’ex calciatore. Per la sentenza finale bisognerà aspettare ancora un mese.

Morte Astori, omicidio colposo: 1 anno e 6 mesi al colpevole, la sentenza
Morte Astori, omicidio colposo: 1 anno e 6 mesi al colpevole, la sentenza

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, addio Zielinski

Morte Astori, omicidio colposo: la condanna

Il Pubblico Ministero ha chiesto un anno e sei mesi per omicidio colposo al professor Giorgio Galanti, che è stato individuato come unico imputato nel processo legato alla morte di Davide Astori, allora capitano della Fiorentina. Intanto, l’accusato non intende esporsi e i suoi legali hanno fatto sapere che preferisce soffrire in silenzio. Galanti aveva dato il consenso ad Astori per continuare a giocare, dando idoneità dell’attività agonistica.

astori
during the Serie A match between Atalanta BC and ACF Fiorentina at Stadio Atleti Azzurri d’Italia on March 3, 2019 in Bergamo, Italy.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Roma, intervista Petrachi su Conte

Morte Astori, in aula l’ex moglie Francesca Fioretti

Davide Astori ha lasciato tutti lo scorso 4 marzo 2018. Era una domenica mattina quando la Fiorentina, poco prima della gara delle 12:30 contro l’Udinese, diede la triste notizia della morte del calciatore. Astori ha lasciato tutti nella notte nella sua camera e da solo nel letto della sua camera. Una scomparsa che segnò in modo particolare il mondo dello sport italiano e che non sarà mai dimenticata. Tanto meno dai suoi familiari. Infatti, ieri nell’aula del Tribunale di Firenze era presente al dibattimento anche Francesca Fioretti ormai ex compagna di Davide Astori. Non si è costituita la Fiorentina parte civile ma è stata presente come persona offesa.

davide astori ricordo
Ricordo di Franchi per Davide Astori (www.gettyimages.it)