Inter, caso tamponi: problema con le Nazionali

esito tamponi inter covid 19
Inter (Getty Images)

L’epidemia di Coronavirus che ha colpito l’Inter continua a non dare tregua alla squadra di Antonio Conte. Per “fortuna” della stagione lo stop a diversi calciatori è arrivato nel momento della sosta per le Nazionali.

Notizie Inter, caso tamponi: problema con le Nazionali

Il problema è che ora diversi ct reclamano i calciatori che sono rimasti bloccati a Milano perchè isolati. Tra questi il ct della Croazia, Zlatko Dalic, che spera di avere presto Perisic e Brozovic ed ha confessato come i calciatori arriveranno già oggi Zagabria:

Mi aspetto che oggi tutti i giocatori che ho convocato vengano a Zagabria, tranne l’infortunato Ante Rebić. I dirigenti e lo staff medico hanno lavorato molto e mi hanno portato ottime notizie “, ha risposto Dalic quando gli è stato chiesto dei nerazzurri.

Inter
Inter (www.gettyimages.it)

Ultime Inter: che succede con i Nazionali?

I nuovi tamponi, quelli che il gruppo squadra nerazzurro ha effettuato ieri mattina ad Appiano, dovranno essere negati per sperare che i calciatori possano partire.

In quel momento la palla passerà all’Ats, che secondo quanto trapelato, dovrà accettare di “liberare” Brozovic, Perisic, Eriksen, Lukaku e Skriniar.

Le diplomazie di Croazia, Danimarca, Belgio e Slovacchia sono quelle che si sono mosse, appellandosi alla legge italiana, per avere i calciatori. Le norme nel nostro Paese permettono ai contagiati di passare la quarantena nel proprio paese. Ci saranno, però, delle condizioni per liberare questi calciatori.

Quest saranno quelle di viaggiare con un volo privato, e comunque isolati, indicare un domicilio e, comunque, restare in quarantena fino al 14° giorno, ovvero fino al 31 marzo.

Dunque i calciatori non dovrebbero vedere i compagni di Nazionale né tantomeno giocare le partite. Già, ma allora che senso avrebbe chiamarli? Evidentemente una volta che questi calciatori arriveranno in patria, scatterebbero le leggi del luogo e si può già dare per scontato che verrà trovato il modo per utilizzarli.

In Italia dovrebbero poi arrivare conseguenze nel momento del rientro. Ma chi ha violato l’isolamento in passato, per rispondere alla convocazione, alla fine ha sempre pagato “solo” con una multa.

esito tamponi inter covid 19
Inter (Getty Images)

Ultime Inter: i Nazionali italiani

Il problema resta per l’Italia dove non andranno Barella, Bastoni e Sensi. I calciatori si trovano già nel proprio Paese e non hanno una legge che consenta loro di essere “liberati”. E il provvedimento dell’Ats, nel momento in cui è stato emesso, ha validità fino al 31 marzo. Per questo i calciatori non dovrebbero andare in Nazionale fino a mercoledì prossimo, ovvero quando si concluderà la settimana dopo l’ultimo positivo nel gruppo-squadra nerazzurro.

Inter
Marcelo Brozovic, Lautaro Martinez e Achraf Hakimi (www.gettyimages.it)