Milan, Theo Hernandez: “Scudetto? Voglio tutto, non faccio scelte”

theo hernandez milan
Milan, Theo Hernandez (www.gettyimages.it)

Ha rilasciato un’interessante intervista, l’esterno del Milan, Theo Hernandez. L’ex Real Madrid è diventato un perno fondamentale del club rossonero, rappresentando quello che è il Milan dell’oggi e del domani.

Milan, l’intervista di Theo Hernandez

Theo Hernandez parla in chiave Scudetto nell’intervista rilasciata a SportWeek. Il settimanale della Gazzetta dello Sport ha pubblicato, questa mattina, l’intervista integrale fatta al terzino del Milan. L’esterno francese è ormai un pezzo pregiato del calcio italiano perché, da quando è arrivato, ha dato uno scossone incredibile alla corsia mancina del club rossonero. Lui parla del Milan e dei suoi obiettivi: “Vincere al Milan ti rende orgoglioso. L’orgoglio è vincere con la maglia di questo club. Mi definiscono Loco? Lo sono, ma non sono il più pazzo. Con Samu Castillejo e Brahim Diaz facciamo scherzi agli italiani, ci divertiamo”. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Milan, Viña il vice Theo Hernandez: le ultime

Milan, senti Theo Hernandez: “Scudetto? Voglio tutto”

Le ambizioni di Theo Hernandez sono alte al Milan e lui è sicuro su cosa vuole. Il campionato vede ancora il Milan tra le protagonista alla corsa Scudetto, dopo aver fissato obiettivi diversi a inizio anno. Lui, della classifica, ne parla così: “Due anni fa c’era solo la Juve, ora ci siano noi, l’Inter, la Roma e anche la Juve. L’Inter è una bella squadra, ma per me la Juve è più forte. Ci siamo anche noi che lotteremo fino alla fine. Quest’anno sembra non sia facile neanche con le piccole. Scudetto, Champions o Europa League? Io voglio tutto, non faccio scelte”.

Theo Hernandez
Zlatan Ibrahimovic e Theo Hernandez (www.gettyimages.it)

LEGGI ANCHE >>> Milan, Theo Hernandez: “Ibra? Ecco cosa fa in allenamento”

Milan, Theo Hernandez e i suoi obiettivi

Theo Hernandez, terzino del Milan, continua la sua lunga intervista. Parla degli elementi fondamentali all’interno del club e racconta i suoi obiettivi: “Voglio essere il migliore, quando punto la porta non penso molte cose, vado a fare gol. Mi piace molto farlo, aiutare la squadra, il mio obiettivo è farne otto, che sono un gol in più dell’anno scorso. Non sempre ho fatto così tanti gol, qui mi riesce facile. Anche se Ibra urla perché vuole la palla.

SU IBRAHIMOVIC – “Ci dà coraggio e ci rimprovera. Mi rimproverò anche sul peso quando tornai dalle vacanze, ero ingrassato. E’ un anno incredibile, vogliamo continuare su questa squadra. Noi lo seguiamo, è un esempio”.

milan inter zlatan ibrahimovic
Simon Kjaer, Zlatan Ibrahimovic e Theo Hernandez (www.gettyimages.it)