Calciomercato Sampdoria, annuncio sul futuro

Sampdoria, infortunio per Bartosz Bereszynski (www.gettyimages.it)

Bartosz Bereszynski, centrocampista della Sampdoria, ha parlato del suo futuro nel corso di un’intervista concessa a Il Secolo XIX.

Probabilmente in pochi, a gennaio 2017, si aspettavano  che Bartosz Bereszynski restasse così a lungo ed invece il polacco in Liguria si è subito trovato bene, e nel suo futuro sembra vedere ancora esserci la Serie A

Calciomercato Sampdoria, annuncio sul futuro

“Ho ancora due anni di contratto con la Samp, sono sempre titolare, ho giocato 120 partite in 5 stagioni. Mi paice questo posto e ho fatto anche il capitano. Quindi, perché devo guardare altrove?. Sono arrivato 5 anni fa in Italia per crescere e vi posso far vedere che ho giocato da titolare nell’85% delle partite. Ho avuto tre allenatori diversi convincendoli tutti. Quindi sono contento di quello che ho fatto e qui voglio confermarmi”.

Sampdoria, infortunio per Bartosz Bereszynski (www.gettyimages.it)

Ultime Sampdoria: Bereszynski giura federlà

Bereszynski potrebbe rimanere a lungo a Genova a differenza di Linetty, al centro di numerose polemiche a Torino:

“Karol è un sampdoriano, so che lo è rimasto dentro, ma la vita del calcio è fatta anche di questi momeni, ha deciso di andare via. Sono sicuro che farà bene anche li.

Io dopo aver lasciato il calcio vorrei fare il  commentatore tecnico in tv, sto già studiando per questo, anche questa intervista è allenamento (ride).

Polonia e Paulo Sousa? In questi giorni abbiamo parlato un’oretta con una videochiamata, poi anche un’altra con 50 persone e queste sono cose difficili perché non siamo abituati. Sarà più facile vederci dal vivo e parlare”.

Infortunio Bereszynski (www.gettyimages.it)

Ultime Sampdoria: Bereszynski sul ruolo

Ruolo e generosità in campo? Sono queste le caratteristiche più importanti di Bereszynski.

“Quando stai bene non senti la fatica. Col Cagliari avrei potuto giocare un’altra mezz’ora e le statistiche parlano da sole. Queste dicono che noi siamo una squadra che corre molto quindi vuol dire stiamo bene, ci siamo allenati tanto. Questo campionato è molto lungo e dopo c’è anche l’Europeo. È ancora lunga, facciamoli dopo i bilanci. Ancora gol? Ho già dato.

Candreva? Antonio ha grande qualità e certo aiuta. Io gli do palla e corro, poi vedo sempre che lui difficilmente me la restituisce. Diciamo che dobbiamo parlare un po’ perché me ne dia almeno due o tre di palloni (ride).”.

Infortunio per Bartosz Bereszynski (www.gettyimages.it)