Juventus, Condò allontana l’esonero di Pirlo: “Bisogna farlo crescere”

Pirlo Juventus
Andrea Pirlo (www.gettyimages.it)

Juventus, esonero Pirlo: il manager dei bianconeri è salito di nuovo sul banco degli imputati. Potrebbe essere lui a pagare le conseguenze per l’eliminazione della squadra in Champions League. In sua difesa è arrivato il giornalista Paolo Condò che ha rilasciato delle brevi dichiarazioni a ‘Sky Sport’.

Pirlo
Andrea Pirlo (www.gettyimages.it)

Juventus, esonero Pirlo? Il punto della situazione

Juventus, si continua a parlare del possibile esonero per Andrea Pirlo. Il primo anno come tecnico è agrodolce per lui: è arrivata la vittoria nella finale della Supercoppa Italiana, è ancora possibile vincere la Coppa Italia (sfiderà l’Atalanta in finale), ma per la vittoria del decimo scudetto consecutivo è davvero dura. Senza contare ovviamente la cocente eliminazione dalla Champions League.

Le due milanesi stanno andando forte: Inter e Milan sono pronte a contendersi la prima posizione, la ‘Vecchia Signora’ deve essere brava a rimanere tra le prime quattro e guardarsi le spalle dagli altri team che sono pronti a superarla.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juventus, Nedved è una furia: la reazione dopo l’eliminazione – VIDEO

Juventus, Condò allontana un possibile esonero per Pirlo

Juventus, Paolo Condò allontana le voci di un possibile esonero di Andrea Pirlo. La dirigenza bianconera ovviamente non è soddisfatta di come sia terminata l’avventura nella massima competizione europea (basti vedere il calcio al cartellone pubblicitario del vice presidente della società, Pavel Nedved) e vuole una pronta reazione a partire dalla prossima sfida di campionato: domenica prossima, alle ore 18, trasferta insidiosa in Sardegna dove affronteranno il nuovo Cagliari di Leonardo Semplici.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, il Manchester United insiste per de Ligt

Pirlo
Andrea Pirlo (www.gettyimages.it)

Juventus, le parole di Condò su Pirlo

Juventus, queste le parole di Condò sul possibile esonero di Pirlo: “La Juve in questi anni si è consegnata ad una grande contraddizione. Bisogna ringiovanire la rosa, gli acquisti di De Ligt e Chiesa lo confermano ma serve continuare su questa linea. Pirlo? Deve continuare a crescere e a imparare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, cessione e plusvalenza: è addio

In squadra c’è un elemento in più, un campione come Cristiano Ronaldo. Con il portoghese si può provare a vincere subito”.