Fiorentina, Prandelli risponde a Sky: “Presidente arrabbiato? Ma perché, vi ha chiamato?”

Fiorentina-Milan formazioni ufficiali
Fiorentina, Cesare Prandelli (www.gettyimages.it)

Fiorentina-Parma, l’intervista di Cesare Prandelli. Il tecnico del club viola, ai microfoni di DAZN, ha rilasciato alcune dichiarazioni. Ecco le sue parole dopo il 3-3 al Franchi.

Fiorentina, l’intervista di Prandelli

“Potrebbe essere un paradosso, ma sono più ottimista ora, che un mese fa. Siamo consapevoli di certe difficoltà, a volte gli episodi non ci aiutano. La reazione e la determinazione vista nel finale, è importante. Prendere gol dopo il vantaggio, è stata una cosa da evitare. Una squadra deve difendere con molta più attenzione, i rimpalli c’entrano poco”.

LEGGI ANCHE >>> Fiorentina, Prandelli rischia l’esonero: arrivano anche le minacce

“Non so se sono cali di tensione o se sono valutazioni errate, abbiamo preso contropiede e molto spesso siamo troppo ottimisti se hanno palla gli altri. Bisogna avere attenzione”. 

SUL PRESIDENTE COMMISSO – “Lui è sempre vicino, come Joe Barone. Bellissimo discorso dopo la gara, siamo uniti. Società, staff, giocatori, tutti verso una direzione. Bisogna pensare a sabato, altro scontro diretto. Presidente arrabbiato? Ma perché, vi ha chiamato? Non mi sembra corretto da parte vostra… Non alimentiamo tensioni, non c’è bisogno”.

ultime fiorentina prandelli
Fiorentina, Cesare Prandelli (www.gettyimages.it)