Verona, Juric: “Si è infortunato, resta fuori un mese”

Verona Juric
Ivan Juric (Getty Images)

Ivan Juric, centrocampista del Verona, ha parlato nel corso della consueta conferenza stampa prima della gara contro il Milan.

Intervista a Juric in conferenza stampa

Vieira?
“Spiace che Vieira si sia fatto male durante il torello, è l’unico centrocampista che in questo momento è fuori, purtroppo per noi dovrà stare fermo un mesetto, spero di riaverlo dopo la sosta”.

Faraone?
“Faraoni ha avuto diverse richieste durante il mercato, è un giocatore abbastanza completo adesso dopo un anno e mezzo qui. Fa la fascia e sa difendere, inoltre trova spesso anche il gol, spero continui così, è molto attento su tutto, non è un caso che sta facendo bene da tanto”.

Tameze? 
“Tameze domani dovrebbe essere disponibile, si è allenato e sta correndo meglio. Domani gioca, eravamo in apprensione, sta attraversando un momento di forma importante. Se tutto va per il meglio alllora sarà in campo”.

Ivan Juric al Napoli
Ivan Juric al Napoli (Getty Images)

Ultime Verona: Juric sui singoli in conferenza stampa

Lazovic o Dimarco a sinistra?
“Dimarco ci ha dato una grande mano, ma questo è il momento di Lazovic. Non ho ancora deciso chi andrà in campo, spero di avere sempre uno dei due in forma”.

Ceccherini, Magnani e Gunter?
“Sono curioso di vedere a che livello fisico sono, voglio capire se possono fare tre partite di fila. Vorrei riproporli, l’idea è questa”.

ivan Juric
Ivan Juric (www.gettyimages.it)

Ultime Hellas: la conferenza di Juric

Europa? “Io credo che ci sia un abisso tra le prime sette e quelle dietro. Noi stiamo facendo molto bene, ma il nostro livello non è il loro. Io comunque voglio che i miei ragazzi diano al massimo per credere in un obiettivo speciale. Andiamo in campo e facciamo tutto quello che prepariamo per il meglio poi vedremo cosa succederà”.

Quello che abbiamo passato a inizio stagione è stato vergognoso per come concepisco il calcio, in questo momento stiamo recuperando i calciatori e per lo meno  riusciamo ad allenarci e a giocare bene. Ora ci serve continuità».

Rigori al Milan? “I Io credo che gli arbitri italiani siano tra i migliori. Con il VAR ci sono ancora errori però ne vedo meno. Se prendono tanti rigori vuol dire che vanno in area”.