Arbitri, Trentalange: “Bravo Orsato, pensiamo agli arbitri in conferenza”

Trentalange
Trentalange

Alfredo Trentalange, presidente dell’Associazione italiana arbitri, ha parlato nel corso di un’intervista concessa a Radio Anch’Io Sport dopo l’intervista di Orsato ieri sera.

Intervista a Trentalange dopo Orsato alla Rai

Orsato alla Rai? «Sarà così tutte le domeniche? È un po’ presto per dirlo, ieri è stato un momento importante ma ora dobbiamo fare un’analisi. Cerchiamo di capire quali siano gli effetti collaterali e controindicazioni. È stato un buon inizio, i messaggi sono passati. Noi non siamo bravissimi a comunicare ma vogliamo far capire quando è sensibile un arbitro, questo per me è meglio per tutti».

Trentalange
Trentalange

Trantalange sulla nuova classe arbitrale in Italai

Arbitri giovani? «Noi quando parliamo di condivisione poi ci buttiamo nell’innovazione. Credo che l’idea del doppio tesseramento sia importante anche per entrare in un settore giovanile e nella Lega Dilettanti. Questi ragazzini si trovano a decidere poi se fare gli arbitri o i calciatori, per me è meglio se facessero tutte e due le cose. Avremmo arbitri più preparati»

Violenza? «La violenza va repressa, se si conosce l’arbitro e lo si vede nel suo quotidiano, si capiscono i sacrifici e gli allenamenti, lo si vede andare a letto presto la sera prima della partita e ci si allena con lui durante la settimana secondo me la cosa potrebbe essere positiva»

Sala VAR centralizzata? «Io considero positivo questo sforzo che la Federazione sta facendo per avere una sala VAR, potrà essere un centro di formazione. Avere un centro porta ad avere uno scambio di idee, noi faremo di tutto per accelerare il processo della VAR anche in serie cadetta»

VAR a chiamata?  «Noi daremo alla FIFA e all’IFAB la disponibilità ad un eventuale sperimentazione di questa cosa, noi vogliamo innovare».

Daniele Orsato (www.gettyimages.it)

Ultime su Orsato: il voto di Trentalange

Orsato ieri sera?  «Non mi piace dare voti, credo che tutto ciò che facciamo come apertura ed innovazione daremo il nostro contributo nel mondo del calcio. Orsato non è sicuramente la persona che passa in tv: lo immaginano come un duro in campo. L’umanizzazione degli arbitri farà capire in maniera positiva loro cosa fanno. Gli do un voto molto alto».

Far parlare gli arbitri in conferenza? «Parliamoci, pensiamoci. Ma ora è un po’ prematuro».

Alvaro Morata (www.gettyimages.it)