Calciomercato Torino: girandola di cessioni a fine anno

Davide Vagnati
Davide Vagnati, direttore sportivo del Torino (www.gettyimages.it)

Mercato deludente, il Torino a fine anno cambierà ancora. Dopo il fallimento di Marco Giampaolo e del ds Vagnati, a fine anno sarà rivoluzione.

Calciomercato Torino: tutte le cessioni di giugno

Il Torino, come riportato da TS, a fine anno cederà gran parte degli acquisti estivi. Partiamo da una considerazione importante: nelle ultime due formazioni del Toro che hanno cominciato la partita non c’era nessuno dei sei giocatori che sono arrivati in estate.

I calciatori arrivati con Vagnati ds, numeri alla mano, hanno indebolito l’organico.

Vojvoda, Murru, Bonazzoli, Rodriguez, Gojak e Linetty, infatti, non sono mai stati fondamentali nella società granata in questa stagione.

Tutti insieme questi calciatori sono costati 25 milioni. La campagna estiva non ha aiutato Giampaolo e forse anche per questo, con il tempo, Nicola si è affidato ai giocatori che già il Torino aveva e che la stagione prima avevano faticosamente ottenuto la salvezza.

Davide Vagnati, direttore sportivo del Torino (www.gettyimages.it)

Ultime Torino: chi va via in estate?

Nicola e la società per il futuro avrebbero un piano per dare a tutti una possibilità, se non due se la classifica lo permetterà. Il primo obiettivo è quello di salvarsi ma il secondo è anche quello di far giocare maggiormente chi andrà sul mercato.

Una volta che i granata avranno un margine di vantaggio tranquillo sulla zona pericolosa scatterà l’operazione futuro: Nicola potrà provare quei giocatori che hanno deluso.

Il punto interrogativo maggiore è rappresentato da Vojvoda e di Gojak. Il kosovaro, infatti, è stato acquistato a titolo definitivo per 5.5 milioni mentre per il bosniaco c’è l’obbligo di riscatto a 6 milioni. Investimenti al momento sbagliati ma che tutti sostengano possano crescere. Prima di cederli, dunque, potrebbero essere testati.

Torino Nicola
Torino Davide Nicola (www.gettyimages.it)

Torino: via Rodriguez e Linetty?

Diverso il discorso per Rodriguez e Linetty. L’argentino gioca alla grande con la Nazionale svizzera e, probabilmente, oggi paga il modulo. Il polacco ex Samp era un punto di forza e doveva far decollare il centrocampo granata. Quando sarà recuperato verrà preso in considerazione. Diverso il discorso su Murru e Bonazzoli. Il primo è solo in prestito il secondo ha un riscatto obbligatorio a 8 reti. Il traguardo sembra molto lontano, tutti e due potrebbero ritornare al mittente.

Cagliari-Torino formazioni ufficiali
Cagliari-Torino formazioni ufficiali (www.gettyimages.it)