Cessione Inter, trattativa ripresa: chiusura entro marzo

Steven Zhang cessione Inter
Steven Zhang cederà l'Inter (Getty Images)

Cessione Inter, trattativa ripresa: chiusura entro marzo. E’ stata scelta la data del closing tra Suning e Bc Partners che ora viaggiano sullo stesso binario. Dopo che le parti sembravano molto vicine, è poi arrivata una fumata grigia che ha fatto trapelare ansia nell’ambiente per una possibile trattativa saltata per l’acquisto delle quote di maggioranza dell’Inter, ma in realtà ora pare che tutto si sia risolto, tanto che le parti hanno anche deciso una data per chiudere al meglio l’operazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Roma, scambio per Musso: Inter beffata

Inter, cessione club: la data per la chiusura con Bc Partners

Arrivano novità importanti dal Corriere dello Sport sulla cessione dell’Inter che è sempre più vicina all’intesa con Bc Partners che acquisterà le quote di maggioranza di Suning. Secondo il giornale, infatti, entro fine marzo bisognerà chiudere tutta l’operazione. Nonostante però ci sia distanza sulla valutazione, tutti sembrano convinti che l’affare si chiuderà per il meglio ed entro i tempi stabiliti.

Cessione Inter
Zhang e Zanetti (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Inter, scambio con Lautaro Martinez

Cessione Inter, le cifre della vendita del club

Cessione Inter, Zhang ha chiesto 1 miliardo per l’acquisto della sua Inter, mentre Bc Partners si è fermata a 800 milioni di euro, c’è una distanza di 200 milioni tra le parti nelle valutazioni, ma alla fine l’affare si concluderà e anche in tempi non troppo lunghi. Secondo le ultime notizie, l’affare si concluderà entro il 31 marzo, data utile anche per ottenere la licenza Uefa, obbligatoria per partecipare alle Coppe europee.

Cessione Inter
Cessione Inter

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Inter, rinnovo Bastoni: la situazione

Cessione Inter, via agli affari di mercato: si parte da Hakimi

Con la cessione dell’Inter, che da Suning passerà le quote di maggioranza a Bc Partners, ci sarà anche il via alle operazioni di mercato. Si parte sicuramente dagli stipendi arretrati alla scorsa estate, poi si inizieranno a fare bonifici riguardo le trattative di mercato chiuse la scorsa sessione di mercato estiva, come nel caso di Hakimi. L’Inter avrebbe già dovuto pagare la prima rata da 10 milioni di euro per Hakimi, ma si è arrivati ad un accordo con il Real Madrid per far slittare tutto proprio a marzo, per dare la possibilità a Suning di chiudere la cessione e far si che sia Bc Partners ad accollarsi determinate spese.

Calciomercato Inter Hakimi
Calciomercato Inter Hakimi (Getty images)