Milan, senti Crespo: “Il Cile e due club sudamericani mi vogliono come nuovo tecnico”

Milan Crespo
Milan (www.gettyimages.it)

Milan, parla Hernan Crespo: l’ex attaccante rossonero potrebbe diventare il nuovo commissario tecnico del Cile. Dopo aver lasciato la panchina del Defensa Y Justicia, è pronta una nuova avventura in panchina per l’argentino.

Crespo
Jorge Hernan Crespo (www.gettyimages.it)

Milan, Crespo in attesa di una nuova chiamata: spunta il Cile

Milan, Crespo potrebbe diventare il nuovo ct del Cile. L’ex attaccante è pronto a sedersi, nuovamente, su una panchina.

Poco meno di un mese fa ha conquistato il suo primo trofeo da allenatore: la Copa Sudamericana con il Defensa Y Justicia. Il 7 febbraio di quest’anno sono arrivate le dimissioni. Ha lasciato da vincitore ed è pronto ad affrontare nuove sfide sempre in Sudamerica.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Milan, rinnovo Ibrahimovic: stabilite le cifre

Milan, Crespo conferma: “Mi vuole il Cile e altri due club

Milan, Crespo si racconta ai microfoni di ‘TycSports‘: “Dopo aver vinto la Copa con il Defensa ho pensato che era il momento migliore per lasciare la società che mi ha regalato tantissime emozioni e soddisfazioni a livello personale. Il mio futuro? Per il momento ho parlato con il Santos, con il San Paolo e con la Federazione cilena che mi vogliono a tutti i costi.

Con i gialloverdi mi sono divertito tantissimo. E’ stato emozionante parlare con i giocatori e con tutti i dirigenti. Sono stato sincero e ho detto loro quello che provavo in quel momento e quali fossero le mie intenzioni. Non li dimenticherò mai. Voglio essere sincero: al momento non ho preso accordi con nessuno. Quindi smentisco le voci che mi vogliono già allenatore di una squadra”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, Maldini apre al rinnovo di Ibrahimovic: “Se continua così…”

Crespo
Jorge Hernan Crespo (www.gettyimages.it)

Milan, la carriera di Crespo come manager

Milan, dopo aver appeso gli scarpini al chiodo, Hernan Crespo ha iniziato una nuova vita come mister. Nel 2014 ha cominciato con la società che lo ha portato per primo in Europa, ovvero il Parma. Ha allenato la Primavera dei crociati nella stagione 2014-15, l’anno seguente rimase in Emilia Romagna, ma per guidare il Modena. Con i canarini finì con un inevitabile esoner, dopo una serie di risultati negativi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Milan, il punto sugli infortunati: le assenze di Pioli

Nel 2018 ritorna in Argentina perché viene chiamato dal Banfield, ma anche con questi ultimi le cose non vanno molto bene e viene allontanato. Nel gennaio del 2020 la chiamata del Defensa Y Justicia.