Inter: offerta da un miliardo, ecco chi compra il club

Steven Zhang cessione Inter
Steven Zhang cederà l'Inter (Getty Images)

L’Inter potrebbe cambiare proprietà in questi giorni. E’ arrivata la mega-offerta per la cessione del club nerazzurro.

Notizie Inter: offerta da un miliardo, ecco chi compra il club

L’offerta ufficiale è arrivata, addirittura in anticipo sulla scadenza. Come riportato da Ts, gli investitori hanno formulato una proposta in anticipo rispetto alla data inizialmente fissata entro la fine della settimana. BC Partners ha presentato a Suning la sua proposta per comprare subito l’Inter.

Il fondo ha superato la richiesta di 750 milioni dei quali si è parlato finora. La somma sarebbe vicina a 800 milioni. Sempre meno di quanto vorrebbe in totale la famiglia Zhang che fissa il valore dell’Inter a quota un miliardo. Secondo il fondo londinese, però, la differenza sarebbe coperta dal fatto che il nuovo proprietario dell’Inter dovrebbe subito immettere circa 200 milioni per le spese da saldare nel breve periodo. Quindi complessivamente alla fine sarebbe investito 1’000’000 di euro.

Steven Zhang cessione Inter
Steven Zhang cederà l’Inter (Getty Images)

Ultime Inter: la trattativa per la cessione del club

Su questa offerta dovrà pronunciarsi il Cda di Suning. Nella giornata di lunedì sembra asserci una certa chiusura netta di Steven e Jindong Zhang nei confronti di BC Partners. In realtà la proposta sarà valutata con attenzione. Per ora potrebbe arrivare un rifiuto vista la differenza di 200 milioni tra domanda e offerta. Ma potrebbe partire una fase negoziale per chiarire diversi fattori: la percentuale di azioni da cedere, la governance, il potere di nomina dei dirigenti principali.

Il motivo? In realtà Suning non intende uscire del tutto dall’Inter, soprattutto in questa stagione nella quale la squadra potrebbe anche vincere lo scudetto e mettere un primo titolo in bacheca.

Cessione Inter
Cessione Inter

Ultime Inter Suning resta?

Dunque, Suning potrebbe rimanere come socio, da capire se di maggioranza o di minoranza. 

Il gruppo di Nanchino vorrebbe restare nel club nerazzurro ma se così non fosse potrebbero arrivare altri nomi. Come ad esempio il fondo Mubadala (Emirati Arabi) che sarebbe disposto a entrare con una quota di minoranza, in tandem con Fortress (Stati Uniti), società specializzata per gestire situazioni come quella dell’Inter. Secondo altre indiscrezioni, invece, sarebbe più forte l’interesse del fondo svedese EQT che però non ha presentato offerte. Ieri anche il Financial Times ha parlato di questa situazione delicata confermando come l’Inter abbia un buco di 200 milioni da colmare subito.

Cessione Inter
Zhang e Zanetti (Getty Images)