Roma, Spinazzola: “La Juve ha rubato un punto”

spinazzola roma

Leonardo Spinazzola, terzino della Roma, ha parlato nel corso di un’intervista concessa ai canali ufficiali della Roma.

Intervista a Leonardo Spinazzola

“Stagione? La preparazione è stata probabilmente  la più corta mai fatta considerato l’impegno di Europa League, sembra di vivere una stagione unica che dura dodici mesi. Quella estiva l’ho percepita come una breve pausa, come quella natalizia: nella mia testa non ci si è mai fermati da settembre. Ci siamo portati dietro il lavoro del lockdown e la partite di giugno e luglio”.

Europa League?
“I giorni di stacco servivano per ricaricare, ma venivamo da una partita storta che abbiamo giocato male. Mentalmente, però, non abbiamo mai staccato perché abbiamo ripreso a correre poco dopo”.

Juventus?
“Come la partita che abbiamo buttato di più in tutto il girone di andata”.

Addirittura?
“Sì. Avevamo i tre punti in pugno ed eravamo in controllo, ci siamo mangiati due o tre gol. Potevamo chiuderla e non l’abbiamo fatto. Il colpo di testa di Ronaldo ha pareggiato ma la squadra era messa bene. Quella è una partita che mi ha lasciato tanti rimpianti”.  spinazzola roma

Intervista a Spinazzola sul Milan primo in classifica

Pareggio contro il Milan?
“Quello è stato un buon punto. È stata una partita a episodi, giocata alla pari, ma alla fine è stato un punto in più e non due in meno. Non come la Juve, dove ne abbiamo persi due”.

 

Roma-Sassuolo, cosa è successo?
“Nel primo tempo era una partita bloccata. Gli episodi arbitrali capitano ma noi avevamo giocato bene, credo meglio nonostante l’uomo in meno, ma dovevamo vincerla, potevamo farcela, stavamo controllando il gioco”.Spinazzola Roma

Intervista a Spinazzola sulla gara contro l’Atalanta

Atalanta?
“Il calcio è fatto di episodi, ma devi essere bravo a girarli a tuo favore. Se vai sotto 2-0 dopo venti minuti poi diventa dura e così è successo. In quel caso ti ammazzano, perché perdi energie mentali e fisiche, pensi di non riuscire a passarli e con calciatori che corrono diventa dura”.

Dopo il lockdown hai trovato la continuità: cosa è cambiato?
“Io credo di aver migliorato da gennaio 2020, credo di aver giocato bene già da prima”.spinazzola roma