Milan: il preparatore di Mandzukic svela quando potrà andare in campo

Calciomercato Mandzukic
Calciomercato, Mandzukic al Besiktas (Getty Images)

Luka Milanovic, preparatore atletico della Nazionale croata e  personal trainer di Mario Mandzukic, ha parlato a TS delle condizioni dell’attaccante croato.

Ultime Milan: ecco come sta Mandzukic

«Ci siamo trovati tutti i giorni per implementare forza e resistenza con esercizi personalizzati e un programma apposito creato per lui. In campo abbiamo fatto molto. È stato facile, grazie alla sua risolutezza tutto è diventa facile. Parliamo di un attaccante che vuole continuare a rimanere in una big. Aiutare la sua squadra a vincere le partite. E non ho dubbi che al Milan sarà importante».

Calciomercato Mandzukic
Calciomercato, Mandzukic al Besiktas (Getty Images)

 Notizie Milan: ecco come si è allenato Manduzkic in questi mesi

Che tipo di allenamenti avete svolto in questi mesi?

«Ci siamo concentrati spezzettando in sezioni gli allenamenti sulla condizione fisica. Composizione corporea, forza, velocità, agilità e resistenza».

Motivo?

«Mario ha un ottimo livello di base di qualità fisiche. Con un’incredibile determinazione e si è concentrato molto rendendo semplice il mio lavoro. Il programma è stato creato su misura per soddisfare perfettamente le sue esigenze. Ciò significa esercizi specifici. Ma anche carichi, ripetizioni, serie, velocità e frequenza in determinate sedute. Per molto tempo ci siamo fermati su un tipo di allenamento per essere pronti all’agonismo di un club».

Ma in questo momento come sta Mandzukic?

«Ora Mario ha un alto livello di forza e di resistenza. È pronto per un allenamento completo con il gruppo. Proprio in virtù di quello che abbiamo fatto insieme».

Mario Mandzukic
Mario Mandzukic (Getty Images)

Notizie Milan: quando giocherà Mandzukic?

«Qualcosina gli servirà per adattarsi, è del tutto normale. Ma conoscendo la sua competitività, andrà in campo prima di quando tutti si aspettando».

Come fa ad esserne così sicuro?

«Lavoro nel mondo dello sport da un ventennio. Maggiormente con i calciatori, ma anche con giocatori di basket e conosco chi allento. Ma le garantisco che Mario, in termini di resistenza, è tra i primi 3 di tutti gli atleti con cui ho avuto il piacere di collaborare».

Quando sarà al top?

«È difficile fare una previsione esatta. Mi aspetto che sia al 100% in due o tre settimane».

Zlatan Ibrahimovic?

 

«Hanno un linguaggio corporeo che parla per loro. Unito delle caratteristiche che li rendono unici».mario mandzukic