Juventus, Chiellini ammette: “I cicli finiscono. Lukaku? Ho diversi lividi”

giorgio chiellini
Giorgio Chiellini recuperato dall'infortunio (www.gettyimages.it)

Giorgio Chiellini, difensore della Juventus, ha parlato in zona mista dopo la gara contro l’Inter di ieri sera. Queste le parole riportate da Sky.

Intervista a Chiellini dopo Inter-Juventus

Giorgio Chiellini è stato sincero nel sottolineare come l’Inter abbia dominato:

“Puoi provare tutto quello che vuoi, ma alla fine tutto dipende tanto da come provi a farle le cose. Non siamo mai andati in partita, in campo non eravamo in grado di contrastarli e a vincere un duello. Si parla di numeri, ma se vinci i duelli sei un passo in avanti e loro ne vincono più di noi. Tra due giorni abbiamo una finale, questo è il momento di partire da capo, è un colpo importante ma non ci deve mandare al tappeto”.

Juventus Infortunio Chiellini
Juventus, infortunio Giorgio Chiellini (www.gettyimages.it)

Chiellini e la sua intervista su Lukaku

Chiellini ha parlato anche del duello in campo con Romelu Lukaku:

“Lui è un attaccante fisico, che purtroppo devi fermato usando le maniere forti altrimento diventa incontenibile. Si è visto anche quest’oggi: lo puoi provare a limitare, è il fulcro del gioco dell’Inter e spesso ti fa male. È stata tosta, è la quarta volta che lo incontro e a fine gara mi ritrovo sempre con diversi lividi”.

Supercoppa?

“Correre contro il Napoli? Non credo sarà quello il problema. Oggi abbiamo fatto tanti errori tecnici. Abbiamo preso ripartenze e sbagliato il non possesso. Ci sono stati errori di tutti, senza colpevoli. Non va bene, sono parole semplici da dire dopo: non è stato facile cambiare le cose a gara in corso, ci abbiamo provati ma non ci siamo riusciti. Volenti o nolenti bisogna resecare, mercoledì ci giochiamo il primo trofeo e noi vogliamo vincerlo per diversi motivi”.

Romelu Lukaku inter
Romelu Lukaku (www.gettyimages.it)

Ultime Juve: Chiellini sui problemi della formazione bianconera

Chiellini ha parlato di quale sia la vera Juve di Pirlo, la squadra tosta vista a Barcellona o quella di ieri a Milano:

“Quest’anno qualche scintilla l’abbiamo avuta. Barcellona è la miglior partita che abbiamo giocato e ora avevamo trovato continuità. Oggi è difficile, diventa complicato analizzare una partita con così tanto divario, ho visto la stessa cosa nel derby di Roma. Si fa fatica a parlare di tattica, c’è stata proprio una distanza troppo netta e questo è inutile spiegarlo deve far riflettere. Il dna della Juventus? Gli anni passano per tutti. I cicli a volte finiscono, stiamo cercando in tutti i modi di far durare queste magiche vittorie”.

Inter news Lukaku
Inter, infortunio Lukaku (Getty Images)