Napoli, Gattuso sul caso Osimhen: “Multa? Ci penserà la società”

Gattuso napoli
Gennaro Gattuso (Gettyi Images)

Subito dopo la fine della partita vinta dalla sua squadra in trasferta contro il Cagliari, ha parlato ai microfoni di ‘Sky Sport’ l’allenatore del Napoli, Gennaro Gattuso. Quest’ultimo ha parlato anche del ‘caso Osimhen’ e la possibile multa.

Gennaro Gattuso (www.gettyimages.it)

Le parole di Gattuso dopo la vittoria del Napoli e sul caso Osimhen e la possibile multa

Intervista Gattuso sul Napoli e sulla multa ad Osimhen: “Zielinski fa delle sterzate incredibili, è uno che danza. Gli manca un po’ di cattiveria negli ultimi 15-20 metri. Mi aspetto tanto da lui, tecnicamente è un giocatore molto importante. Sono molto arrabbiato perché dieci palle gol sono tante, altrimenti sembriamo una banda di ragazzini. 

Pochi creano le nostre palle gol, poi non parliamo del gol preso, sembriamo una banda di ragazzini con paura di mettere il piede. Ma mi fa arrabbiare di più il veleno sotto porta, è anche una questione di mentalità.

Osimhen? Il mio maestro Lippi mi diceva che dovevo bollire nel suo brodo, lo farà anche lui. Sa che ha commesso una sciocchezza, ma noi lo aspettiamo, per noi è un giocatore importante, ha chiesto scusa, la società prenderà provvedimenti. Sa cosa mi piace di lui, lui è stato in Belgio a curarsi, mandarlo in Nigeria è stata anche una mia responsabilità, quando ci vedremo gli dirò quello che penso. Noi dobbiamo metterlo in condizione di farlo esprimere al massimo

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, guerra Milik-De Laurentiis: si va in tribunale!

Noi lo aspettiamo, ha sbagliato. Rimane un giocatore importante. La società prenderà provvedimenti. Io faccio l’allenatore, non decido nessuna multa. 

Quando ci vedremo gli dirò quello che penso, bisogna aspettarlo e farlo ritornare quello di prima. Non è al 100%, dobbiamo metterlo nelle condizioni di renderlo al top della forma”