Calciomercato Napoli, piace Vuskovic dell’Hajduk: i dettagli

Calciomercato Juventus ritorno Marotta
Juventus, Marotta con Giuntoli! (Getty Images)

Calciomercato Napoli, per la difesa piace Mario Vuskovic. A dare molte informazioni sul calciatore ci ha pensato una vecchia conoscenza della nostra Serie A: Sasa Bjelanovic. L’ex centravanti di Torino, Ascoli e dell’Atalanta, ora direttore sportivo dell’Hajduk Spalato, ha parlato proprio del suo tesserato.

ultime napoli
Vuskovic (www.gettyimages.it)

Calciomercato Napoli, Vuskovic per la difesa

Calciomercato Napoli, per la difesa piace Mario Vuskovic. Quest’ultimo gioca nell’Hajduk Spalato è un classe 2001 e dallo scorso anno è un titolare della squadra croata. Da quest’anno rappresenta la nazionale under 21 della Croazia, in attesa del grande salto in prima squadra.

Di lui si parla un gran bene. Nel 2018 è stato inserito dal quotidiano inglese ‘The Guardian‘ come uno dei migliori giovani calciatori.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, infortunio Koulibaly: nuovi esami, i tempi di recupero

Calciomercato Napoli, Bjelanovic raccomanda Vuskovic

Calciomercato Napoli, interessa il croato Vuskovic. A parlare bene di lui ci ha pensato il direttore sportivo dell’Hajduk, ovvero l’ex centravanti Sasa Bjelanovic. Passato dietro la scrivania dopo aver giocato per anni in Italia, ha rilasciato delle importanti dichiarazioni ai microfoni di ‘Radio Marte‘.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, colpo dal Chelsea: la strategia di De Laurentiis

Napoli Giuntoli
Napoli Giuntoli (www.gettyimages.it)

Napoli, le parole di Bjelanovic su Vuskovic

Queste le parole di Bjelanovic sul diciannovenne: “Stiamo parlando di uno dei croati più forti della sua generazione. Davanti a lui ha sicuramente un grande futuro. Poi il tutto dipenderà da lui. Ovviamente può e deve crescere ancora molto, per farlo secondo me credo serva applicare un metodo all’italiana, essere pignoli nei dettagli e curarlo con maggiore cura.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Napoli: Milik via, ha detto ‘sì’ ad un club

Vi racconto un aneddoto: un paio di anni fa è stato molto vicino ad approdare in Serie A. Lo voleva la Fiorentina, ma alla fine tutti noi del club decidemmo che era ancora molto presto per lasciarlo partire e lo abbiamo tenuto con noi. Fisicamente mi ricorda molto Barzagli e credo che in Italia possa fare il salto di qualità. Anche se non so se possa essere una prima scelta per un club italiano, staremo a vedere”.