Roma, Fonseca: “Scudetto? E’ presto, obiettivo migliorarci sempre”

Fonseca Roma
Paulo Fonseca (Getty Images)

Conferenza prepartita per l’allenatore della Roma, Paulo Fonseca. Domani pomeriggio, alle ore 18, la sua squadra affronterà in trasferta l’Atalanta di Gian Piero Gasperini, reduce dall’ottimo pareggio rimediato fuori casa a Torino contro la Juventus.

Paulo Fonseca (www.gettyimages.it)

Roma, le parole di Fonseca in conferenza

Queste le parole del tecnico della Roma, Paulo Fonseca, alla vigilia del match di campionato contro l’Atalanta: “Turnover? Non cambierò molto, al massimo 2 o 3 giocatori. La squadra fisicamente sta bene, tempo per recuperare le energie non lo abbiamo. Atalanta? Sarà una partita diversa rispetto alle altre che abbiamo affrontato. Domani deciderò chi schierare tra Villar e Cristante.

Stessa decisione per quanto riguarda chi schierare in porta: domani dirò a Mirante o Paul Lopez chi difenderà i pali. Dzeko? Sta facendo bene, a prescindere dai gol, è un giocatore fondamentale della rosa. La stessa cosa posso dire di Pedro, è importante anche lui ci sta dando una grande mano”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Roma, Liverpool sul giovane campione: le ultime

Roma, Fonseca: “Scudetto? E’ presto per dirlo

Sulle possibilità che la sua Roma possa ambire allo Scudetto, Fonseca ha risposto: “Siamo solo a dicembre, ci sono molte squadre che possono dire la loro e arrivare tra le prime quattro. Il nostro obiettivo è quello di fare meglio dello scorso anno e ambire alla Champions League. 

Pretendo equilibrio. Quando vinciamo non siamo i migliori e quando perdiamo non siamo i peggiori. Rispetto allo scorso anno ci conosciamo di più ed è normale che la squadra sia diventata più forte. Poi mettici l’arrivo di altri giocatori è ovvio che ora il team conosce meglio il mio gioco“.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, per la difesa piace Antov del CSKA Sofia

fonseca ultime roma
Roma, Paulo Fonseca (www.gettyimages.it)

Roma, Fonseca: “Atalanta? Sempre difficile affrontarli

Tornando al match contro i bergamaschi: “Affrontarli diventa sempre più difficile. Contro di loro sarà un match diverso, ma la nostra identità di gioco non cambierà. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Roma, infortunio Mancini: le condizioni del centrale

Loro sono molto forti, come lo siamo anche noi, anche fisicamente. Vogliamo portare a casa i tre punti, cambieranno solamente le caratteristiche dell’incontro”.