Inter, esonero Antonio Conte: arriva la decisione

Esonero Antonio Conte
Inter, Antonio Conte (Getty Images)

Antonio Conte rischia l’esonero. Secondo le ultime di mercato, il tecnico nerazzurro potrebbe salutare in anticipo i nerazzurri dopo la debacle in Champions League.

Notizie Inter, esonero Antonio Conte: le ultime

Tuttavia, nonostante i tifosi siano infuriati con l’allenatore Antonio Conte, l’esonero non dovrebbe arrivare in questo momento.

Secondo la GDS, infatti, la decisione presa ad inizio campionato di proseguire con il tecnico non ha avuto variazioni.

La società del presidente Suning avrebbe scelto di andare avanti con Antonio Conte. Per la dirigenza, infatti, la scelta è molto forte e chiara, il club sta con l’allenatore anche dopo l’eliminazione in Champions.

Per questo motivo ad oggi le voci di un possibile esonero emerse ieri pomeriggio non hanno trovato riscontro.

Antonio Conte rischia l'esonero
Antonio Conte rischia l’esonero

Per la società di tratta di un doveroso segnale di compattezza nel day after, il giorno dopo un flop europeo. Proprio Steven Zhang ha deciso di intervenire, anche per evitare che i suoi silenzi e la sua assenza da Milano fossero mal interpretati ed ha chiesto di continuare con Conte.

Inter, per Conte fiducia fino a Natale?

Un altro momento critico per Antonio Conte potrebbe essere la sosta natalizia. In questo caso, se l’Inter non cambiasse realmente marcia, allora potrebbe arrivare l’esonero per davvero. 

Se invece la società si avvicinasse al primo posto in classifica, allora il club resterebbe nelle mani di mister Conte che ad oggi ha un solo ed unico obiettivo, riportare lo scudetto a Milano. Dopo il secondo posto dello scorso campionato, l’Inter è condannata a vincere. Senza titolo Antonio Conte potrebbe esser esonerato a fine anno.

Conte
Antonio Conte (www.gettyimages.it)

 

Ultime Inter: chi al posto di Conte?

Nel caso in cui Antonio Conte fosse effettivamente esonero, al suo posto il nome sarebbe uno e sempre lo stesso. A Milano arriverebbe Massimiliano Allegri.

L’ex tecnico della Juventus, dopo aver allenato anche il Milan, concluderebbe il giro delle big.

Senza la conquista dello scudetto, come detto, a fine anno arriverebbe in panchina Allegri. L’ombra dell’ex Juventus resta minacciosa su Conte, con l’ex allenatore della Juventus che resterebbe il preferito per distacco nella lista dell’Ad Marotta in caso di divorzio. Attenzione anche ad altri nomi come Marcelino, al momento senza panchina, o Pochettino.

Esonero Antonio Conte
Esonero Antonio Conte