Sassuolo, De Zerbi sugli infortunati

Sassuolo, De Zerbi sugli infortunati
De Zerbi (Getty Images)

Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo, ha parlato delle ultime esclusioni di Caputo e Defrel. Il tecnico De Zerbi è intervenuto in occasione della conferenza stampa prima della gara di domani contro il Benevento.

Notizie Sassuolo, Caputo e Defrel: le condizioni svelate da De Zerbi

Questa la conferenza stampa di Roberto De Zerbi prima della gara di domani contro il Benevento sugli infortuni di Chiriches, Caputo e Defrel.

 
“Abbiamo ancora fuori Caputo, Defrel e Chiriches. Per fortuna torna in campoConsigli. Gli infortunati poi sono sempre gli stessi, noi vogliamo che tornino in campo prima che si fermi il campionato. Sono giocatori determinanti che non voglio rischiare di perdere di nuovo. Stiamo pagando la loro assenza, noi giochiamo bene ma è inevitabile che manchi qualcosa. E’ chiaro però che una squadra come il Sassuolo fa fatica a reggere l’assenza in contemporanea dei due attaccanti. Qualcosa domani cambierò perchè perchè qualche calciatore è in affanno. Abbiamo una rosa ampia e voglio ruotare”.

de zerbi
Roberto De Zerbi (www.gettyimages.it)

Ultime Sassuolo, la conferenza di De Zerbi

Roberto De Zerbi non ha parlato solo degli infortunati, ma anche del momento della sua squadra. 

“Non si deve sottovalutare il pareggio di Roma, ma la partita va divisa. In 11 vs 11 abbiamo fatto molto bene e dovevamo andare in vantaggio, devo dire che avremmo meritato. Dopo l’espulsione non mi è piaciuta la squadra, non avevamo voglia di vincere. Cercavamo di fare qualcosa in più ma non è andata molto bene, questo non vuol dire svalutare il pareggio con una grande squadra soprattutto all’Olimpico”.

de zerbi
Roberto De Zerbi (www.gettyimages.it)

Ultime Sassuolo, De Zerbi sul Benevento

Roberto De Zerbi, tecnico del Sassuolo, non ha parlato solo degli infortunati ma anche della sua ex squadra. 

“Il Benevento per me non sarà mai un nemico. Sono grato e riconoscente alla società che ha creduto in me, devo tanto a tutti. Al presidente, al direttore sportivo e a tutte le persone che hanno trattato bene me e il mio staff. Si è rivelata una tappa determinante per arrivare dove sono. Vorranno vincere entrambe le squadre, ma a loro mi lega un affetto che va oltre il lavoro e che porterà sempre nel c uore. Stanno facendo molto bene, forse anche meglio di quanto ci si aspettava ma io non credo siano una sorpresa. L’anno scorso hanno dominato in B e hanno fatto anche un mercato buono”.

Hellas Verona Sassuolo de zerbi
Roberto De Zerbi (www.gettyimages.it)