Calciomecato Inter, Marotta: “Eriksen? Le decisioni di Conte sono incontestabili”

Calciomercato Juventus ritorno Marotta
Beppe Marotta (Getty Images)

Poco prima dell’inizio dell’incontro tra i nerazzurri e lo Shakhtar Donetsk, nell’ultimo match del girone di Champions League, è intervenuto ai microfoni di ‘Sky Sport’ l’amministratore delegato dell’Inter, Beppe Marotta.

marotta inter
Beppe Marotta (www.gettyimages.it)

Le parole di Marotta prima di Inter-Shakhtar Donetsk

Queste le parole dell’ad dell’Inter, Beppe Marotta, raccolte dalla nostra redazione: “L’obiettivo principale di questa sera è la vittoria, poi la speranza è che altrove non si verifichi nulla di negativo per noi. Essere qui a giocarci la qualificazione all’ultima giornata è un qualcosa di importante. Il nostro cammino di crescita continua anche questa sera.

Eriksen? Quando un giocatore va in campo (Barella) deve dare la sua disponibilità e probabilmente e nelle condizioni migliori per essere schierato. Sul danese devo dare sempre risposte stucchevoli, bisogna valutare un insieme di cose. La rosa è importante, a decidere è sempre l’allenatore. Se lo fa è sempre per solo negli interessi dei giocatori e del club. Le decisioni che assumente Conte sono assolutamente incontestabili.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Champions League, i risultati di Inter e Atalanta: vantaggio Muriel!

Questo ciclo è iniziato dall’arrivo di nuovo calciatori e con Conte, con una presidenza nuova. E’ scontato dire che l’Inter gioca per raggiungere il massimo degli obiettivi. Non ci vogliamp nascondere, ma non è facile ottenere risultati esponenziali da un punto di vista di un verdetto finale.

LEGGI ANCHE >>> Inter-Shakhtar Donetsk, formazioni ufficiali: le scelte di Conte e Castro

Mercato? La rosa è questa. A gennaio non è facile trovare situazioni che possano fare al caso nostro. C’è una contrazione dal punto di vista economico e finanziario, ma è un problema che non riguarda solo noi ma anche altre società. Tutti sono in difficoltà per via del Covid. Bisogna essere bravi nel cogliere delle opportunità che si presentano e su questo saremo molto attenti”.