Inter, Conte: “Non siamo rispettati, pensate prima di fare domande”

Inter Conte
Borussia Inter Conte Conferenza (Getty Images)

Termina l’avventura in Champions League dell’Inter dopo la partita Inter-Shakhtar Dontesk. Termina con uno 0-0 la partita tra le due squadre. Al termine del match ha parlato Antonio Conte.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Risultato Inter-Shakhtar

Inter-Shakhtar, le parole di Conte

Ha parlato Antonio Conte a Sky Sport al termine di Inter-Shakhtar Dontesk. Ecco le parole di Conte riportate dalla nostra redazione:

“Rispetto i pareri vostri ma non li condivido, la squadra ci ha messo tutto. In 180 minuti e in due partite dominate non siamo riusciti a fare gol, questo è incredibile. I ragazzi hanno dato tutto.

Dobbiamo fare valutazioni in modo sereno a freddo. C’è molto rammarico, ma non mi sento di dire mancanza di concentrazione o cattiveria. L’unica cosa che è mancata è il gol. Non siamo stati rispettati da arbitri e VAR. L’amarezza e la delusione sono grandi, ma se non segni non vinci le partite.

Ho fatto giocare Sanchez a 20 minuti dalla fine, i calciatori erano quelli e ho preferito mettere Sanchez prima e non Eriksen. Ho fatto entrare Eriksen perché Lautaro non aveva più energie.

Lo Shakhtar ha stravolto il suo sistema di gioco, pensate prima di fare le domande, non hanno giocato come il 5-0 in Europa League dello scorso anno. Non vogliamo rendere pubblico il piano b che già siamo rovinati”.

Conte
Antonio Conte (www.gettyimages.it)