Infortunati Sampdoria, Ranieri su Bereszynski e Gabbiadini

Ranieri
Claudio Ranieri (www.gettyimages.it)

Subito dopo la fine della partita persa dalla sua squadra contro il Milan è intervenuto ai microfoni di ‘Sky Sport’ l’allenatore della Sampdoria, Claudio Ranieri.

Cagliari Sampdoria Ranieri
Claudio Ranieri (www.gettyimages.it)

Le parole di Ranieri dopo Sampdoria-Milan

Queste le parole del tecnico della Sampdoria, Claudio Ranieri, raccolte dalla nostra redazione dopo la fine dell’incontro perso dalla sua squadra contro il Milan: “Rigore a favore nostro? Se me lo avessero dato contro mi sarei dispiaciuto. Mi metto sempre dall’altra parte, pensavo che Jankto fosse stato caricato, però il rigore dato al Milan è stato giusto. Nel secondo tempo la squadra ha avuto una reazione di orgoglio, non dico che avremmo meritato di pareggiare ma mi è sembrata una partita molto aperta.

Bisogna ripartire dalla seconda frazione di gioco. Abbiamo fatto acquisti per non soffrire come lo scorso anno. Dobbiamo reagire subito, altrimenti facciamo l’errore dello scorso anno. Ora ci aspettano Napoli e Verona. Infortunati? Bereszynski dobbiamo valutare tra domani o dopodomani, ha un problema a al bicipite femorale. Gabbiadini ha risentito il dolore che lo ha condizionato nella prima parte del campionato. Augello? Crampi, strano perché lui è un corridore eccellente, quindi niente di serio

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Serie A, risultati e highlights della decima giornata: il Milan allunga

Milan? Non so se è la squadra più forte del campionato. E’ difficile dirlo, hanno giocato bene e stanno bene fisicamente. Hanno fatto un grande match ed erano più forti di noi. Sono ragazzi ben equilibrati i rossoneri. Abbiamo fatto tre vittorie importanti giocando molto bene, quando richiedo le stesse cose non riusciamo a farlo nelle partite successive. Non abbiamo contropiedisti. Dirò ai ragazzi di giocare un tempo solo (ride)”.

LEGGI ANCHE >>> Sampdoria, infortunio per Bartosz Bereszyński: le condizioni