Milan, Pioli: “Vinciamo senza Ibra per un motivo. Scudetto? Ecco chi temo”

Stefano Pioli
Stefano Pioli (www.gettyimages.it)

Subito dopo la fine della partita vinta dalla sua squadra contro la Sampdoria, è intervenuto ai microfoni di ‘Sky Sport’ l’allenatore del Milan, Stefano Pioli.

Intervista a Pioli dopo il Celtic
Stefano Pioli (www.gettyimages.it)

Le parole di Pioli dopo Sampdoria-Milan

Queste le dichiarazioni raccolte dalla nostra redazione del tecnico del Milan, Stefano Pioli, subito dopo la fine del match contro i blucerchiati di Claudio Ranieri: “Cosa ho detto ai ragazzi? Che siamo una squadra vera. La nostra qualità è quella di sfruttare tutte le occasioni per dimostrare tutto quello che hanno. Abbiamo vinto una grande partita nonostante le tantissime assenze. C’è un gruppo coeso e un club che ci permette di metterci nelle condizioni di lavorare molto bene. Dobbiamo avere energie ed entusiasmo per affrontare ogni incontro.

“Queste sono le gare più difficili, venivamo dall’Europa League e non era facile. E’ giusto che i ragazzi si prendano però i miei complimenti, li meritano. Oggi è andata in campo una delle formazioni più giovani dell’intera rosa. La cosa che mi sorprende, è vedere la maturità in questi ragazzi. Cerchiamo di vivere bene in questo momento. Non pensiamo né al passato, né al futuro”.

“Noi Ibra-dipendenti? Zlatan ci ha fatto crescere, tutti ci auguriamo di averlo, così come per Kjaer. Il nostro lavoro è profondo, ma ogni singolo giocatore ci ha fatto crescere. Più siamo, meglio è. Portiamo delle idee, ma senza giocatori di qualità come Ibrahimovic, è difficile. Se vinciamo poi, è perché siamo una buona squadra”. 

“I gol dai piazzati? Dobbiamo stare più attenti. Paghiamo un po’ i centimetri, ma l’importante è poi essere più bravi davanti. Possiamo fare di più, ci lavoreremo. Giochiamo a ritmi alti, ci piace giocare così, ma a volte poi devi gestire energie e pallone”. 

“Qual è la squadra che temo di più? Sarà sincero, le squadre forti stanno arrivando, lo state vedendo anche dai risultati. Inter, Juventus e Napoli sono le squadre più forti. La Juventus è ancora la favorita, dopo nove Scudetti è così. Noi lavoriamo su noi stessi”.

Milan Pioli
Milan Pioli

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Serie A, risultati e highlights della decima giornata: il Milan allunga

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, Massara: “Rinnovo Ibrahimovic? Dipende da lui”