Milan, i 5 nomi per sostituire Zlatan Ibrahimovic (FOCUS CM24)

Milan Ibrahimovic
Milan, infortunio Ibrahimovic (Getty Images)

Il Milan ha iniziato la stagione nel migliore dei modi: ottimo andamento in campionato, e passaggio del girone di Europa League ormai assicurato. Momento molto positivo per i rossoneri, che in questi ultimi giorni stanno facendo a meno di Zlatan Ibrahimovic, attualmente non nelle condizioni migliori dopo l’infortunio. Chiaro però di come l’attaccante svedese sia il fulcro della squadra, tanto da trascinare i suoi in più di qualche occasione grazie alle sue giocate. Ibra non è più giovanissimo però, ed è per questo che il Milan dovrà attivarsi per cercare un suo futuro sostituto. Andiamo a vedere insieme i 5 nomi più interessanti per sostituire Zlatan Ibrahimovic. 

1- Olivier Giroud

Olivier Giroud
Olivier Giroud Milan (Getty Images)

Sostituire Ibrahimovic si sa, non è una cosa facile, per niente al mondo. Lo svedese ci ha sempre abituati alle sue giocate da campione, ma soprattutto ad un suo valore importantissimo: la leadership mixata all’esperienza. Ebbene come possibile suo sostituto pare che il Milan stia pensando anche ad Olivier Giroud, uno che di presenze in mezzo al campo ne ha parecchie. Il francese gioca nel Chelsea, ed ha dimostrato più volte di essere un sempreverde, sia nei club che con la sua Francia. Potenza fisica, esperienza e classe: caratteristiche ideali per diventare erede (anche se per poco, vista l’età), di Zlatan. Prezzo: 10-15 milioni di euro. 

LEGGI ANCHE: Calciomercato Milan, Giroud obiettivo in attacco: arriva l’annuncio

2- Alexander Isak

Svedese, fiuto del gol elevato e prestanza fisica sin da giovane: no, non è Ibrahimovic, bensì Alexander Isak. L’attaccante, ora in forza alla Real Sociedad, ha già fatto benissimo con i club in cui ha giocato, e sarebbe una scommessa importante soprattutto per il futuro vista la sua giovanissima età. Parliamo di un classe 99′ che ha militato anche nel Borussia Dortmund, e che poco tempo venne paragonato proprio a Zlatan. Un encomio importante, e che chissà non possa essere vero. Prezzo: 25-30 milioni di euro. 

3- Luka Jovic

Nel mirino del Milan ci è finito pure Luka Jovic, attaccante serbo in forza al Real Madrid. Un’esperienza non di certo positiva per l’ex Eintracht Francoforte, il quale ha accumulato poche presenze e ha convinto pochissimo. Rapporto non ottimale con Zidane, e che lo rende al momento una bella occasione di mercato. Il giocatore ha tanta voglia di riscatto, segna parecchio se messo in condizione, e può dare tante garanzie per il futuro. Manca esperienza certo, ma con il tempo può rivelarsi un giocatore senza dubbio importante per qualunque squadra. Prezzo: 30-35 milioni di euro. 

4- Arkadiusz Milik

Calciomercato Milan Milik
Arkadiusz Milik (www.gettyimages.it)

Arkadiusz Milik è un obiettivo del Milan, e questo lo si era intuito già diverse settimane fa. L’attaccante polacco lascierà il Napoli a gennaio, e per i rossoneri può essere l’occasione giusta per prendere un giocatore con già ottima esperienza in Serie A. L’ex Ajax ha infatti accumulato ben 122 presenze con i partenopei, segnando 48 reti. Condizionato da due infortuni gravi, Milik ha comunque suscitato grande interesse da parte del Diavolo, che ora fiuta l’affare per la prossima sessione invernale. Non avrà le stesse caratteristiche di Ibrahimovic, ma è comunque un profilo importante e che può dare ancora tantissimo vista la sua età (26 anni). Prezzo: 10-15 milioni a gennaio, a giugno in scadenza. 

LEGGI: Calciomercato Napoli, Giuntoli svela il futuro di Milik: le sue parole

5- Tammy Abraham

Milan Abraham
Milan Abraham

Altro giocatore del Chelsea, stavolta parliamo di Tammy Abraham, attaccante di quasi due metri che lo scorso anno ha fatto benissimo sotto la guida di Lampard. Il centravanti inglese è dotato di grande fisicità, ottimo fiuto del gol e una giovane età che lascia ben sperare per il futuro. Come tecnica non è assolutamente paragonabile ad Ibrahimovic, ma con il tempo può solo crescere e diventare un giocatore importante. Prezzo: 30-35 milioni di euro. 

Di: Christian Mattera