Argentina sotto choc, finisce in terapia intensiva: è colpa del virus

Sabella

Diego Armando Maradona è scomparso lo scorso 25 novembre. La morte del campione argentino ha lasciato tutti a bocca aperta. Ferita troppo grande per tanti che non sono riusciti a reggere la notizia inaspettata lanciata la scorsa settimana da Clarin. Tra questi Alejandro Sabella. L’ex ct della Nazionale, che ha guidato l’Argentina dal 2011 ai Mondiali 2014 dove ha ottenuto un secondo posto, è rimasto sotto choc per la morte di Diego Armando Maradona, tanto da essere colpito da un malore. Sabella è infatti ricoverato in ospedale dalla settimana scorsa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Inter, le parole di Marotta

Alejandro Sabella ricoverato dopo la morte di Maradona

Alejandro Sabella, ex ct dell’Aargentina, è stato ricoverato d’urgenza poco dopo aver appreso della morte di Diego Armando Maradona. Sabella, di età 66, non ha retto alla notizia ed è stato portato dai suoi stessi familiari nell’Instituto Cardiovascular di Buenos Aires per essere ricoverato dopo il malore. Sono tanti gli argentini e non solo che in questi giorni hanno avuto problemi di salute per il troppo dolore. Intanto, le condizioni di Sabella non sembrano migliorare, anzi.

alejandro sabella

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, colpo Aouar: l’annuncio del calciatore

Malumore per Alejandro Sabella dopo la morte di Maradona

Alejandro Sabella è stato ricoverato d’urgenza, ma le sue condizioni non sono da subito sembrate delle migliori. L’ex ct argentino è infatti ricoverato ad oggi in terapia intensiva, perché le sue condizioni di salute sono andate a complicarsi. Dopo i problemi cardiaci, avvertiti poco dopo la morte di Maradona, le condizioni di Sabella si sono aggravate a causa di un virus che l’ex ct avrebbe contratto stesso in ospedale.

Sabella Maradona

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Inter, scambio Eriksen-Dybala

Diego Armando Maradona, il mondo continua a litigare

La notizia di Sabella non è quella più triste che però in questi giorni, dopo la morte di Maradona, si affronta. Infatti, continuano i dibattiti social e non solo su Maradona. Diego è al centro di ogni argomento e spesso ci sono scontri per chi critica l’uomo e i suoi trascorsi passati, come accaduto nelle ultime ore in diretta radio tra Diego Armando Maradona jr e Cruciani.

Maradona messaggio Mertens
Morto Diego Armando Maradona (www.gettyimages.it)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lazio, due infortunati: l’annuncio di Inzaghi