Parma, Lucarelli: “Inglese deve ritrovare solo la condizione”

Alessandro Lucarelli (www.gettyimages.it)

Poco prima dell’inizio della partita tra il Genoa ed i ducali, è intervenuto ai microfoni di ‘Sky Sport’ il team manager del Parma, l’ex capitano Alessandro Lucarelli.

Alessandro Lucarelli (www.gettyimages.it)

Le parole di Lucarelli prima di Genoa-Parma

Queste le parole raccolte dalla nostra redazione di Alessandro Lucarelli, team manager del Parma, poco prima della sfida contro il Genoa: “Il nostro presidente ci ha dato uno stimolo in più per fare bene nelle prossime partite. Ci ha detto di ritornare alla difesa a quattro (ride). Conosce molto bene il modo di giocare di Liverani e sa bene che il 3-5-2 era un modulo provvisorio perché venivamo da un momento di difficoltà a livello numerico.

Il mister ha provato un po’ questa variante e sapevamo tutti che saremmo tornati con l’idea con cui abbiamo costruito la squadra, ripeto è stato uno stimolo. Ci vuole ancora tempo per vedere il gioco perché abbiamo cambiato tanto e il nostro percorso è appena cominciato. E’ normale che la classifica non aspetta, abbiamo bisogno sicuramente di fare punti.

Veniamo da una brutta sconfitta dove siamo mancati in atteggiamento, al di là dei moduli che alla fine contano poco. Se uno va in campo con la determinazione e la cattiveria giusta, soprattutto per una squadra che deve salvarsi fa fatica contro chiunque. Quindi stasera ci aspettiamo sicuramente una risposta sotto l’aspetto mentale da parte della squadra.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Serie A, i risultati della 9ª giornata: Torino-Sampdoria e Genoa-Parma

 

Alessandro Lucarelli (www.gettyimages.it)

Le idee del mister sono quelle di fare gioco, ovvero di creare e fare calcio: ciò non deve mettere in secondo piano le caratteristiche di una squadra che si deve salvare e ha questo obiettivo. Bisogna avere più attenzione nella fase difensiva, una grande determinazione nei livelli individuali perché queste piccole cose sono fondamentali e ti portano a fare risultato.

Inglese? Gli manca la continuità di prestazione, perché fisicamente sta bene e ha recuperato da vari infortuni che ha avuto. Se andiamo a vedere nella passata stagione ha fatto solo 3-4 partite di continuo al massimo in 90 minuti. Deve ritrovare la condizione fisica che si trova solo giocando, l’importante è che i guai fisici che ha avuto li ha superati”.

LEGGI ANCHE >>> Genoa-Parma, formazioni ufficiali: le scelte di Maran e Liverani

 

 

Previous articleGenoa, Marroccu: “Avevo finito le energie, ma ora sono ritornato carico”
Next articleNapoli, infortunio Osimhen: si allungano i tempi di recupero