Calciomercato Milan, è fatta per la cessione di Musacchio: torna in Spagna

Matteo Musacchio (www.gettyimages.it)

Matteo Musacchio è pronto a lasciare il Milan: pare che nella sessione estiva del prossimo calciomercato il difensore saluterà il club rossonero per fare ritorno in Spagna.

Matteo Musacchio (www.gettyimages.it)

Calciomercato Milan, Musacchio verso l’addio

Dopo tre anni l’avventura tra il difensore argentino e i ‘diavoli’ sta per concludersi. Nel prossimo calciomercato estivo, Matteo Musacchio lascerà il Milan per ritornare in Liga dove è letteralmente esploso. Arrivato a Milano nel 2017, ha deluso le aspettative. Di certo non per colpa sua, visto che il Nazionale argentino ha subito molti infortuni e non è stato spesso a disposizione dei suoi allenatori.

E’ stato fuori cinque mesi ed è ritornato ad allenarsi solamente i primi giorni di novembre. In questa stagione, quindi, non è ancora sceso in campo. In totale con la maglia del Milan, tra campionato e coppe, sono arrivate 73 presenze condite da due reti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Milan, rinnovo Donnarumma: Scaroni annuncia novità

Calciomercato Milan, Musacchio verso il ritorno al Villarreal

Secondo il portale spagnolo ‘todofichajes.com’ sarebbe tutto fatto per il suo ritorno al Villarreal, in Spagna. E’ da lì che la dirigenza rossonera tre anni fa lo prelevò pagando al club quasi 17 milioni di euro.

Non ci sarà alcun rinnovo di contratto quindi con il Milan: Musacchio a giugno sarà libero di accordarsi con altre società. La squadra del sottomarino giallo, allenata da Unay Emery, ufficializzerà il colpo già da gennaio.

A meno di clamorose novità l’argentino dovrebbe ritornare nella squadra che lo ha fatto crescere e che lo ha portato in Europa (è cresciuto nel settore giovanile del River Plate esordendo anche in prima squadra).

LEGGI ANCHE >>> Milan: infortunio Ibrahimovic, ecco quando torna

Matteo Musacchio pronto a tornare al Villarreal (www.gettyimages.it)

Milan, Musacchio tra campo ed infermeria

Musacchio non ha giocato molto nel Milan. Come già scritto prima non per colpa sua: nei suoi tre anni in rossonero ha dovuto affrontare parecchi infortuni. Problemi al polpaccio, infortunio al ginocchio, affaticamento muscolare, contusione e (come ultimo) operazione alla caviglia che ne hanno determinato la carriera a Milano.

Prima del suo stop era il titolare della squadra nella passata stagione, ma con l’arrivo a gennaio di Kjaer ha perso il posto andando in panchina.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Milan: bomba Sergio Ramos, le ultime