Udinese, Marino: “Scoppiato un focolaio per un positivo”

UDINESE MARINO
Pierpaolo Marino Udinese (Getty Images)

Pierpaolo Marino, direttore sportivo dell’Udinese, ha parlato ai microfoni di DAZN dei casi di positività al covid tra i friulani.

Udinese, le parole di Marino a DAZN

Data un’occhiata alle formazioni ufficiali, è il momento di far parlare i protagonisti. Tocca al dirigente dei friulani Pierpaolo Marino: “Il cuore è aperto per la morte di Maradona, manca un grande compagno, un grande uomo e un grande giocatore che sapeva usare il sinistro come un pennello“.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Occhio a De Paul, via a gennaio

Anche De Paul è un calciatore capace di grande cosi sia dal punto di vista umano che tecnico, fa parte di quelli nel suo paese che sanno predicare e portare la croce. Assenze per il covid? Tutta colpa di uno, che torna dalle Nazionali, ed infetta gli altri. Il nostro club era un’isola felice, grazie alla nostra organizzazione, i nostri protocolli ci avevano preservato dai contagi”.

De Paul Inter
Udinese (www.gettyimages.it)

“Ovviamente non colpa di quel calciatore, ma della FIFA che in questo momento non è ben organizzata, e le conseguenze ricadono su di noi. Noi proteggiamo i calciatori pagando delle risorse e quando poi tornano contagiati è il momento di denunciare“.

Previous articleAscoli, esonerato Bertotto: il comunicato ufficiale
Next articleInter, caos Brozovic: è di nuovo negativo al covid