Inter, è partita la corsa scudetto grazie ad un ‘patto’

Inter Lautaro
Inter, Lautaro Martinez (Getty Images)

Vincere sul difficile campo del Sassuolo non è una cosa da tutti: lo sa bene l’Inter che dopo la batosta contro il Real torna in corsa per lo scudetto dopo aver stabilito un patto con l’allenatore e non solo.

Sassuolo Inter
Sassuolo-Inter (www.gettyimages.it)

Vola l’Inter, c’è un patto per lo scudetto

I nerazzurri sbancano, con tre reti, il ‘Mapei Stadium’ di Reggio Emlia con una grande prova di tutta la squadra dopo la batosta subita in Champions League contro il Real Madrid di Zinedine Zidane. Secondo la ‘Gazzetta dello Sport‘ nello spogliatoio dell’Inter si torna a parlare di scudetto dopo aver stabilito un patto.

Tutto il gruppo, con a capo Antonio Conte, si sarebbe riunito per parlare e per dare decisamente una svolta alla stagione dopo una serie di risultati negativi. E’ vero che si gioca ogni tre giorni, è anche vero che il loro anno calcistico si è concluso solo il 21 agosto dopo la sconfitta in finale di Europa League contro il Siviglia, però la dirigenza pretende il massimo.

Ci voleva una svolta e c’è stata con la vittoria sui neroverdi: ora si cerca il miracolo nella competizione europea. Difficile puntare ad un secondo posto perché vorrebbe dire sperare in un passo falso di una tra ‘blancos’ e Borussia Monchegladbach. Altrimenti sarà gara per il terzo posto e affrontare, nuovamente, l’Europa League. Non il massimo, ma sarebbe pur sempre un trofeo da mettere in bacheca.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Inter, Eriksen torna in Premier League: le cifre

C’è anche l’Inter per lo scudetto, la svolta ed il…patto

In settimana la sconfitta contro gli uomini di Zidane non è andata giù a Conte che, nel dopopartita ai microfoni di ‘Sky Sport’, si è presentato in ritardo e molto amareggiato (per non usare altri termini). L’Inter aveva bisogno di una svolta per inseguire il sogno scudetto e c’è stata con il patto tra il suo allenatore e i ragazzi dovrà essere manutenuto.

LEGGI ANCHE >>> Inter, Conte: “La gente non vede l’ora di buttarci…non dico cosa”

Inter Sassuolo Sanchez
Alexis Sanchez, Sassuolo-Inter (www.gettyimages.it)

E’ un’altra Inter dopo quella col Real

Quella contro il Torino si potrebbe definire una ‘pazza Inter’ che comunque non è piaciuta a Conte nonostante il risultato ribaltato. Quella in Champions è stata la brutta copia dell’ann scorso (mettici l’espulsione di Vidal dopo mezz’ora e il Real già avanti di un gol la strada si fa in salita).

Sassuolo-Inter non è stata mai messa in discussione: dominio totale dal primo all’ultimo minuto. Per lo scudetto ci sono anche loro. Non lo pronunciano, ma i giocatori sanno che sarà battaglia fino alla fine contro i rivali di sempre.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Inter, Eriksen addio: Marotta conferma

Previous articleBenevento-Juventus, moviola per Pasqua: c’era un rigore per i bianconeri
Next articleSerie A, il calcio ha vinto: niente tasse per i prossimi quattro mesi