Benevento-Juventus, moviola per Pasqua: c’era un rigore per i bianconeri

Fabrizio Pasqua e Alvaro Morata (www.gettyimges.it)

I bianconeri non sono andati oltre il pareggio, in trasferta, contro i sanniti di Pippo Inzaghi. Nel finale di partita espulsione diretta per Morata che salterà il derby contro il Torino. In Benevento-Juventus c’era un rigore non dato agli ospiti per fallo su De Ligt.

Fabrizio Pasqua (www.gettyimages.it)

Benevento-Juventus, la moviola: c’era un rigore per i bianconeri

Partita molto accesa quella di ieri pomeriggio, specialmente nel secondo tempo. Ci sono state ben sette ammonizioni nella seconda frazione di gioco. Cuadrado rischia di essere mandato anzitempo fuori per aver messo le mani addosso a Letizia (autore di un gran gol). Chi ha pagato le conseguenze, rispetto agli altri, è stato il centravanti Morata: per lui espulsione diretta dopo il triplice fischio e addio possibilità di disputare il Derby contro il Torino.

Lo spagnolo protestava per un presunto fallo in area di Tuia, non visto dal direttore di gara o almeno non considerato tale.

C’è però un altro episodio che ha fatto infuriare gli ospiti: in Benevento-Juventus c’era un rigore su De Ligt, a pochi minuti dalla fine, la moviola ha confermato che il penalty doveva essere assegnato alla squadra di Pirlo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, colpo straordinario dalla Serie A: le ultime

Benevento-Juventus, la moviola: De Ligt trattenuto in area, era rigore

Al 42′ del secondo tempo tra Benevento e Juventus possibile rigore per gli ospiti ai danni di De Ligt, per la moviola non ci sono dubbi. La maglietta dell’ex Ajax si allunga in maniera evidente ma il fischietto di Nocera Inferiore lascia correre. Non solo: alla sala VAR c’era Di Paolo che ha lasciato correre e non ha considerato la possibilità di rivedere l’azione perché ritenuta regolare.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, Pirlo risponde a Inzaghi: “Vi spiego chi me l’ha fatto fare…”

Benevento Juventus moviola rigore
Fabrizio Pasqua (www.gettyimages.it)

Benevento-Juventus, la moviola: non solo il rigore, rosso a Morata nel finale

In Benevento-Juventus non c’è solo l’episodio del rigore su De Ligt da commentare, ma anche per il rosso nel finale di gara ad Alvaro Morata. Quest’ultimo avrebbe detto a Pasqua: “Quello era un rigore imbarazzante“. Ovviamente una frase poco carina da riferire a un arbitro, ma di certo non da cartellino rosso.

Molto più probabile che il calciatore abbia detto qualcosa di più pesante. Solamente il giudice sportivo, una volta aver letto il referto, potrà dirlo.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, addio Dybala? Paratici lo conferma