Morte Maradona, Cabrini shock: “Se fosse stato alla Juventus, ora sarebbe vivo”

Cabrini Maradona
Cabrini, frasi shock su Maradona

La morte di Diego Armando Maradona ha scosso tutto il mondo del calcio. Antonio Cabrini si è scagliato contro le scelte di Maradona, lanciando accuse molto pesanti contro l’ambiente Napoli

Morte Maradona, frasi shock di Cabrini

L’addio di Diego Armando Maradona è l’evento più assordante della storia recente. El Pibe de Oro, ricordato in ogni angolo del mondo per le sue giocate con il pallone, però, non ha ricevuto solo messaggi di affetto e simpatia.

Da più parti, soprattutto dall’Italia, sono arrivate anche accuse pesanti e ricordi poco carini della figura del calciatore più forte della storia del calcio. Antonio Cabrini, grande “nemico” di Maradona in campo, ed ex stella della Juventus, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Irpinia TV in cui ha messo in risalto i vizi del numero 10.

Maradona, la Lega Serie A onorerà El Pibe de Oro

Antonio Cabrini
Antonio Cabrini contro Maradona (Getty Images)

Morte Maradona, Cabrini: “Se avesse giocato con la Juve sarebbe vivo”

In un’intervista per l’emittente Irpinia Tv di Avellino, Antonio Cabrini ha parlato di Maradona. Si è soffermato sulla sua grandezza in campo e sui suoi eccessi all’esterno del terreno di gioco.

Maradona sarebbe ancora vivo se all’epoca avesse scelto la Juventus anziché il Napoli“.

Che calciatore è stato Maradona?Una leggenda vivente e un avversario gentiluomo che come tanti altri fuoriclasse ha saputo dare nello stesso tempo il meglio e il peggio“.

Maradona, morte avvolta nel mistero: comunicato della Polizia

Maradona Cabrini
Cabrini, frasi contro Maradona (Getty Images)

Cabrini: “Maradona rovinato dall’amore di Napoli”

Infine, Antonio Cabrini ha parlato dei problemi di Maradona con il Napoli. L’ex stella della Juventus non ha dubbi sul fatto che El Pibe de Oro sarebbe ancora vivo se avesse scelto i bianconeri.

“Sono sicuro che sarebbe ancora qui con noi se fosse venuto alla Juventus. L’ambiente bianconero lo avrebbe salvato. Non parlo di società, attenzione, ma proprio dell’ambiente. L’amore di Napoli è stato forte, autentico ma anche malato”.

Perché questa convinzione?Maradona in campo avrebbe potuto vincere una partita da solo. In un altro ambiente avrebbe potuto vincere anche quella della sua vita terminata troppo presto.

Morte Maradona, Gaiscogne contro Shilton: le sue parole

Cabrini Maradona
Cabrini Maradona (Getty Images)
Previous articleLa morte di Maradona è un mistero: comunicato della Polizia
Next articleCagliari, Nandez positivo al Coronavirus: il comunicato
Giornalista sportivo (aspirante telecronista). Sul web: stopandgoal.com e calciomercato24.it