Fiorentina, Commisso punge Chiesa: “Nemmeno un saluto…”

Calciomercato Fiorentina Malcuit
Calciomercato Fiorentina De Zerbi (Getty Images)

Torna a parlare il numero uno dei viola, Rocco Commisso, ritornando sull’argomento Federico Chiesa, che dalla Fiorentina si è trasferito alla Juventus.

Lo ha fatto rilasciando un’intervista ai microfoni di ‘Radio Viola‘: ha espresso dichiarazioni non solo sul Nazionale azzurro, ma anche su Allegri, Iachini e Sarri.

Rocco Commisso (www.gettyimages.it)

Fiorentina, Commisso amaro su Chiesa

Ha fatto molto discutere il colpo di mercato di questa estate: quello di Chiesa che ha lasciato la Fiorentina per accasarsi alla Juventus. Commisso è ritornato su questo argomento e non ha speso parole d’elogio per il figlio d’arte. Non per la sua cessione (la società viola incasserà quasi 60 milioni di euro), ma per il modo in cui il ragazzo è andato via senza neanche salutarlo.

Nessuna telefonata, neanche un messaggio. Probabilmente è stato questo che gli ha fatto più male. Lo stesso vale per i tifosi, anche se qui il discorso è un altro: non hanno accettato il fatto che si sia trasferito in un club rivale proprio come la Juventus (da ricordare che non hanno ancora perdonato Bernardeschi che ha fatto lo stesso percorso di Chiesa).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Fiorentina: il Barcellona su un pilastro viola

Fiorentina, Commisso su Chiesa: “Non ho ricevuto alcuna chiamata da lui

Queste le parole del presidente della Fiorentina, Rocco Commisso, su Chiesa passato alla Juventus nell’ultimo giorno del calciomercato estivo: “E’ passato più di un mese da quando è andato via ma ancora non ho ricevuto nessuna chiamata da parte sua“.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Fiorentina: Balotelli in arrivo? Le ultime

Rocco Commisso (www.gettyimages.it)

Commisso, non solo Chiesa: “Ora basta fake news!

E’ un fiume in piena Commisso: non si è soffermato solo su Chiesa ed il suo passaggio alla Juventus, ma ha parlato anche della sua Fiorentina al centro di numerose notizie false: “Basta con queste fake news! Iachini aveva un contratto ancora valido, Barone e Pradè si sono preparati nel caso ci fosse un cambio”.

“Gli abbiamo dato un’altra opportunità questa stagione, non è detto che Juric avrebbe fatto meglio qui. Poi se permettete i soldi sono miei e decido io come spenderli. Allegri e Sarri? Hanno parlato sempre di loro, ma alla fine è arrivato Prandelli. Critiche? Troppi opinionisti pappagalli. Tifosi? Serve tempo, stateci vicino“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Fiorentina, ottime notizie per Prandelli: Callejon esce dal covid