Coronavirus Lazio, Tare polemico sui tamponi: “Non c’è uniformità, siamo penalizzati”

Lazio-Torino recupero
Lazio-Torino recupero (Getty Images)

Coronavirus Lazio, caos tamponi: parla Igli Tare

La situazione legata al Coronavirus e alla Lazio, è totalmente caotica. A parlare dei tamponi è il direttore sportivo del club, Igli Tare, che non nasconde la propria posizione. Non vuole fare polemiche, per sua stessa ammissione, ma il direttore sportivo albanese appare adirato in merito alle questioni venute fuori dopo Torino-Lazio. Nel match di domenica alle 15 erano presenti alcuni giocatori, risultati poi positivi al virus secondo la Uefa. Il ds Igli Tare non ci sta, precisando che la Lazio – soprattutto sulla questione legata al Coronavirus – rispetta sempre le normative imposte dal protocollo.

LEGGI ANCHE >>> Lazio, caos tamponi: rivelazione shock dal laboratorio

Lazio e Coronavirus, quante polemiche: Tare difende la società

Ha parlato a difesa della sua Lazio, il direttore sportivo Igli Tare. Ecco le sue parole dopo il caos tamponi: “Penso che quando si tratta della Lazio, c’è sempre da raccontare. Abbiamo fatto dei tamponi regolari nel corso nell’ultima settimana. Due volte la procura è arrivata in visita a Formello. Due volte, venerdì e sabato, li abbiamo ripetuti. I calciatori hanno giocato perché erano negativi.

coronavirus lazio tare tamponi
Coronavirus Lazio, Igli Tare sui tamponi

Ieri è successa la stessa cosa che è successa nell’altra settimana con Pereira e Hoedt. Alcuni valori vengono considerati in un modo o in un altro. Noi collaboriamo e ci mettiamo a disposizione, vediamo adesso cosa succede”.

E Igli Tare, conferma la buona fede della Lazio: “Siamo in buona fede, in questo non c’è niente da discutere”.

Sull’impiego di Ciro Immobile in Lazio-Juve: “Può giocare domenica? Noi speriamo di si, ma rispettiamo regole e competizione. Anche Hakimi è un caso analogo, c’è qualcosa che non quadra. Non spetta a noi discuterne, lasciamo la parola agli organi competenti”.

Lazio, le parole di Igli Tare sul match e sul caos Covid-19

Igli Tare continua, sul caos legato ai tamponi: “Secondo me serve uniformità. Solo così si può andare avanti. Altrimenti mettiamoci qui a discutere ogni settimana. Io non voglio essere polemico, facciamo di necessità virtù, purtroppo dobbiamo giocare. Volevamo avere a disposizione i nostri giocatori, e per questo ci penalizza e ci dispiace, ma rispettiamo le regole. Che siano uguali però”.

Sullo Zenit: “Sappiamo che è difficile oggi, sono a zero punti loro ed è un’ultima spiaggia per loro. Approfittiamo del nostro bel momento, sarebbe importante vincere oggi”. 

coronavirus lazio tare tamponi
Lazio, Igli Tare

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lazio: clamoroso, rischia l’esclusione o la penalizzazione in Serie A